Sainz: "Stracciati da chi ieri ha preso mezzo secondo da noi!"

Carlos Sainz Jr. ha faticato per tutto il GP di Francia, tanto da partire quinto e terminare la gara addirittura fuori dai punti. Il madrileno non capisce perché la Ferrari abbia avuto così tanti problemi di degrado delle gomme.

Sainz: "Stracciati da chi ieri ha preso mezzo secondo da noi!"

Il Paul Ricard, sede del Gran Premio di Francia, è stato teatro del weekend più brutto dell'anno per quanto riguarda la Ferrari sotto il profilo delle prestazioni. Entrambe le monoposto, pur essendo partite dalla terza e dalla quarta fila, hanno terminato l'appuntamento transalpino fuori dai punti.

Il problema più importante denotato su entrambe le Rosse è stato il graining, assieme a un degrado gomme che ha distrutto le gare di Carlos Sainz Jr. e Charles Leclerc. La gara del monegasco è andata in fumo pochi giri dopo il primo pit stop. Quella di Sainz, invece, è durata qualche giro in più, ma anche il madrileno ha dovuto inesorabilmente cedere il passo a tutti gli avversari che si è trovato alle spalle.

Alla fine, il risultato ottenuto dai due piloti del Cavallino Rampante, è eloquente. Charles Leclerc ha chiuso al 16esimo posto, addirittura preceduto dall'Alfa di Antonio Giovinazzi e, soprattutto, dalla Williams di George Russell. Carlos Sainz è stato beffato negli ultimi chilometri da Lance Stroll, che lo ha costretto a terminare la gara 11esimo e appena fuori dai punti.

"Non ci aspettavamo questo tipo di difficoltà in gara. Siamo sinceramente molto sorpresi. E molto delusi anche. Non ci saremmo mai aspettati di essere così tanto lenti e con così tanto degrado", ha dichiarato a fine gara Carlos Sainz.

"E' evidente che oggi ci fosse qualcosa che non andava con gli pneumatici. Semplicemente non capiamo perché facciamo questa fatica in gara. Oggi c'erano macchine che facevano 1'37" in gara e noi 1'39", mentre in qualifica ieri abbiamo dato loro mezzo secondo. C'è tanto da capire dal punto di vista delle gomme, cercheremo di fare delle analisi e trovare delle soluzioni per l'Austria".

Le SF21 si sono rivelate sin dalla prima uscita stagionale piuttosto buone sul giro secco, grazie a una preparazione gomme - si intenda portarle nella giusta finestra di utilizzo a livello di temperature - rapidissima. I problemi, però, si sono subito palesati in gara. Le Rosse faticano a mantenere un passo competitivo e, dopo 8 gare, la situazione è rimasta pressoché la stessa di inizio stagione.

"Sinceramente le difficoltà in gara, con il passo, le avevo avvertite sin dal Bahrain. Non capiamo bene. Dobbiamo migliorare. Sin da quando sono arrivato dalla McLaren ho visto questo come un punto, un aspetto da migliorare".

"Non capisco perché in gare come Barcellona non abbiamo avuto problemi, mentre qui abbiamo avuto tanto più graining degli altri. E' una cosa che dobbiamo capire e analizzare, ma è una cosa di cui mi ero accorto da subito", ha concluso Sainz.

condivisioni
commenti
Verstappen: "Soffrivo con le hard, grande strategia"

Articolo precedente

Verstappen: "Soffrivo con le hard, grande strategia"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Mangiamo le gomme e non sappiamo perché"

Leclerc: "Mangiamo le gomme e non sappiamo perché"
Carica commenti
GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021
Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo" Prime

Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano il sabato di qualifica del Gran Premio d'Ungheria, caratterizzato da giochi di nervi e tattiche...

Formula 1
31 lug 2021
Chinchero: "McLaren davanti? Non darei per spacciata la Ferrari" Prime

Chinchero: "McLaren davanti? Non darei per spacciata la Ferrari"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentano le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
31 lug 2021