Sainz: "Ho rischiato tanto e l'azzardo ha pagato!"

Lo spagnolo ha chiuso le qualifiche di Monza con il terzo tempo ad 8 decimi dalla Mercedes, ma è stato il migliore degli altri prendendosi qualche rischio di troppo alla Parabolica ed alla Ascari.

Sainz: "Ho rischiato tanto e l'azzardo ha pagato!"

Un giro perfetto che lo ha incoronato a sorpresa il migliore degli altri. Carlos Sainz ha chiuso la sessione di qualifiche di Monza con un inatteso terzo tempo in 1’19’’695 che domani gli consentirà di scattare dalla seconda fila alle spalle delle due imprendibili Mercedes di Hamilton e Bottas.

Lo spagnolo è stato autore di un ultimo tentativo quasi perfetto che gli ha consentito di precedere nella classifica dei tempi Sergio Perez per appena 25 millesimi.

Sainz è apparso decisamente soddisfatto durante le interviste di rito ed ha voluto sottolineare come il feeling con la sua McLaren sia stato subito ottimale dai primi giri percorsi in pista sin dal venerdì.

“Onestamente mi sono sentito a mio agio con la vettura sin dalle Libere. Sono riuscito a fare un gran bel giro da subito e poi ho cercato di raggiungere il 19’’6 che mi avrebbe garantito di partire tra i primi cinque e ci sono riuscito”.

L’ultimo tentativo di Sainz, però, non è stato immacolato. Lo spagnolo, infatti, ha commesso una piccola sbavatura alla Lesmo 1 che avrebbe potuto pregiudicare il risultato finale, ma il pilota della McLaren ha dato il massimo negli ultimi due settori per mettere una pezza all’errore compiuto all’inizio.

“Ho fatto un piccolo errore alla Lesmo 1 ed ho quasi perso il controllo della vettura. Sto ancora tremando per l’adrenalina perché alla Ascari ed alla Parabolica ho dovuto davvero volare”.

Carlos ha capito di dover chiedere il massimo alla sua McLaren per ottenere il terzo tempo ed ha rischiato non poco per mettere la sua vettura in seconda fila.

“Nel secondo tentativo della Q3 mi sono trovato nella posizione giusta. Non avevo iniziato il giro nel migliore dei modi ed avevo bisogno di affrontare in maniera perfetta le ultime curve. Ho rischiato tanto e l’azzardo ha pagato. Quando sono entrato alla Ascari ho capito che stavo chiudendo un gran bel giro”.

Dopo le belle performance viste nelle Libere riuscirà il pilota spagnolo a confermare il terzo posto anche in gara? Sainz si è mostrato piuttosto scettico da questo punto di vista…

“Non credo di avere il passo per il terzo posto, ma terremo duro. Pensavo che le Renualt ci sarebbero state davanti in qualifica ed invece sono alle nostre spalle”.

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
3/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, and Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Lando Norris, McLaren MCL35, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, and Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
5/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
6/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
7/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
8/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
9/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
10/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
12/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
13/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
15/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
17/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
18/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
21/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mekies: "Dobbiamo girare pagina e pensare al futuro"

Articolo precedente

Mekies: "Dobbiamo girare pagina e pensare al futuro"

Prossimo Articolo

Mercedes: no party (mode), no problem

Mercedes: no party (mode), no problem
Carica commenti
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021