Norris: "Contento per Daniel, la mia chance arriverà"

Il pilota della McLaren ha conquistato a Monza il quinto podio stagionale ed ha consentito al team di Woking di ottenere una doppietta che in pochi avrebbero potuto pronosticare ad inizio weekend.

Norris: "Contento per Daniel, la mia chance arriverà"

Il quinto podio stagionale ha un sapore amaro per Lando Norris. Il talento inglese della McLaren, vera rivelazione di questo 2021, ha sentito l’odore del successo in un Gran Premio d’Italia diventato improvvisamente una lotteria quando Verstappen ed Hamilton sono entrati in contatto, ma si è dovuto accontentare di un secondo posto che ha regalato alla McLaren una doppietta che in pochi avrebbero potuto pronosticare alla vigilia.

A lasciare stupiti, inoltre, è il fatto che il team di Woking sia stato l’unico, ad oggi, ad essere riuscito a piazzare un uno due in questa stagione. Né la Mercedes, né la Red Bull, con monoposto decisamente più performanti, sono riuscite ad ottenere un risultato simile.

Norris durante la gara aveva chiesto velatamente al suo muretto di farsi cedere la posizione da Ricciardo, complice un passo dell’australiano non propriamente irresistibile, ma dai box gli è stata negata la cortesia chiedendogli di coprire le spalle al suo compagno di team.

Ricciardo, poi, ha iniziato a spingere nelle battute conclusive del GP creando un buon gap sull’inglese e  portando a casa, non senza stupire, anche il punto supplementare messo in palio per il giro più veloce.

A fine gara, Lando ha voluto sottolineare quanto questa doppietta significhi per la McLaren. Le macerie della complicata relazione con la Honda sembrano ormai un ricordo per una squadra che sta tornando finalmente a recitare un ruolo di primo piano in Formula 1.

 “Credo sia stato un weekend magnifico. Quando sono arrivato in McLaren quattro anni fa il nostro obiettivo era vivere momenti come questi, ed oggi siamo riusciti ad ottenere questa doppietta”.

Norris, che subito dopo il traguardo si è lasciato andare ad urla di gioia via radio per il risultato, ha voluto rendere omaggio al grande protagonista di oggi: Daniel Ricciardo.

L’australiano ha vissuto una stagione complicata con il suo nuovo team. Ha sofferto per metà stagione, ma dopo la pausa estiva è sembrato tornare ad essere quel pilota incisivo ammirato sino allo scorso anno.

Il ritorno alla vittoria è giusto merito per un personaggio che non può che far bene all’ambiente della Formula 1, mentre Norris dovrà ancora attendere di poter festeggiare alla sua maniera il primo successo nella categoria.

“Abbiamo fatto degli enormi passi in avanti. Sono davvero felice per Daniel ed anche per il team”.

“Ovviamente, da pilota, punti sempre alla vittoria, ma faccio parte di un team e oggi non poteva andare meglio per noi. Sono davvero contento di questo secondo posto e sono certo che la mia chance arriverà presto”.

condivisioni
commenti
Verstappen punito per l'incapacità di saper alzare il piede
Articolo precedente

Verstappen punito per l'incapacità di saper alzare il piede

Prossimo Articolo

Ferrari: Leclerc lotta oltre i limiti di velocità della SF21

Ferrari: Leclerc lotta oltre i limiti di velocità della SF21
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021