Norris: "Contento per Daniel, la mia chance arriverà"

Il pilota della McLaren ha conquistato a Monza il quinto podio stagionale ed ha consentito al team di Woking di ottenere una doppietta che in pochi avrebbero potuto pronosticare ad inizio weekend.

Norris: "Contento per Daniel, la mia chance arriverà"

Il quinto podio stagionale ha un sapore amaro per Lando Norris. Il talento inglese della McLaren, vera rivelazione di questo 2021, ha sentito l’odore del successo in un Gran Premio d’Italia diventato improvvisamente una lotteria quando Verstappen ed Hamilton sono entrati in contatto, ma si è dovuto accontentare di un secondo posto che ha regalato alla McLaren una doppietta che in pochi avrebbero potuto pronosticare alla vigilia.

A lasciare stupiti, inoltre, è il fatto che il team di Woking sia stato l’unico, ad oggi, ad essere riuscito a piazzare un uno due in questa stagione. Né la Mercedes, né la Red Bull, con monoposto decisamente più performanti, sono riuscite ad ottenere un risultato simile.

Norris durante la gara aveva chiesto velatamente al suo muretto di farsi cedere la posizione da Ricciardo, complice un passo dell’australiano non propriamente irresistibile, ma dai box gli è stata negata la cortesia chiedendogli di coprire le spalle al suo compagno di team.

Ricciardo, poi, ha iniziato a spingere nelle battute conclusive del GP creando un buon gap sull’inglese e  portando a casa, non senza stupire, anche il punto supplementare messo in palio per il giro più veloce.

A fine gara, Lando ha voluto sottolineare quanto questa doppietta significhi per la McLaren. Le macerie della complicata relazione con la Honda sembrano ormai un ricordo per una squadra che sta tornando finalmente a recitare un ruolo di primo piano in Formula 1.

 “Credo sia stato un weekend magnifico. Quando sono arrivato in McLaren quattro anni fa il nostro obiettivo era vivere momenti come questi, ed oggi siamo riusciti ad ottenere questa doppietta”.

Norris, che subito dopo il traguardo si è lasciato andare ad urla di gioia via radio per il risultato, ha voluto rendere omaggio al grande protagonista di oggi: Daniel Ricciardo.

L’australiano ha vissuto una stagione complicata con il suo nuovo team. Ha sofferto per metà stagione, ma dopo la pausa estiva è sembrato tornare ad essere quel pilota incisivo ammirato sino allo scorso anno.

Il ritorno alla vittoria è giusto merito per un personaggio che non può che far bene all’ambiente della Formula 1, mentre Norris dovrà ancora attendere di poter festeggiare alla sua maniera il primo successo nella categoria.

“Abbiamo fatto degli enormi passi in avanti. Sono davvero felice per Daniel ed anche per il team”.

“Ovviamente, da pilota, punti sempre alla vittoria, ma faccio parte di un team e oggi non poteva andare meglio per noi. Sono davvero contento di questo secondo posto e sono certo che la mia chance arriverà presto”.

condivisioni
commenti
Verstappen punito per l'incapacità di saper alzare il piede

Articolo precedente

Verstappen punito per l'incapacità di saper alzare il piede

Prossimo Articolo

Ferrari: Leclerc lotta oltre i limiti di velocità della SF21

Ferrari: Leclerc lotta oltre i limiti di velocità della SF21
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021