Norris: “Anche i piloti danno per scontata la sicurezza”

Il rookie della McLaren Lando Norris crede che anche i piloti di Formula 1 diano per scontato il livello di sicurezza nel motorsport e afferma che la morte di Hubert lo ha scosso profondamente.

Norris: “Anche i piloti danno per scontata la sicurezza”

Hubert ha perso la vita durante la gara di Formula 2 a Spa lo scorso sabato, in un incidente che ha visto coinvolto anche Manuel Correa, rimasto ferito in maniera importante. La tragedia è avvenuta il giorno prima del Gran Premio del Belgio di Formula 1 ed alcuni piloti sono apparsi visibilmente scossi, in particolare Pierre Gasly ed il vincitore della gara Charles Leclerc, amici di infanzia di Hubert.

Lando Norris ha espresso il proprio cordoglio e ha dichiarato: “Mi ha scosso profondamente, perché credo che anche noi piloti a volte diamo per scontato quanta sicurezza ci sia oggi e come riusciamo ad uscire illesi anche da incidenti pesanti. Ma ci sono occasioni in cui le cose vanno nella maniera opposta anche molto velocemente”.

“Credo che in passato questi avvenimenti fossero più all’ordine del giorno e meno inaspettati. Ma è qualcosa che potrebbe succedere a chiunque tra noi. Voglio fare le mie condoglianze a tutta la famiglia e gli amici di Anthoine. Mi sento male, potrebbe essere successo a qualsiasi altro pilota. Potrei esserci stato io al suo posto, l’anno scorso. E quando inizi a pensare a queste cose resti inevitabilmente scosso. Alcuni piloti l’hanno presa meglio rispetto ad altri, io non l’ho presa proprio benissimo”.  

Il pilota Renault Daniel Ricciardo ha anche ammesso di aver pensato di non prendere parte alla gara, ma Norris ha dichiarato di non aver avuto questo pensiero. Anche l’alfiere Toro Rosso Gasly, cresciuto con Hubert, ha affermato che questa tragedia ha ricordato la realtà del motorsport di alto livello: “Durante la pausa estiva ho parlato della sicurezza con persone che non sono piloti. Sostenevano che la Formula 1 fosse più sicura oggi, completamente diversa da prima. Posso dire di essere stato d’accordo con loro, perché è qualcosa a cui non pensi”.

“Quando sono in macchina mi sento sicuro, sento che non ci può succedere nulla. Ma queste cose ci riportano alla realtà. Si può fare quel che si vuole in termini di sicurezza, ma credo che il rischio di morire sia sempre dietro l’angolo. In qualità di piloti lo accettiamo, ma sfortunatamente c’è stata questa tragedia che ha ricordato a tutti quanto sia pericoloso questo sport. Posso solo dire che fosse uno dei miei amici più cari nel mondo delle corse”.  

Il boss Mercedes Toto Wolff ha rivelato che è difficile capire o rendersi conto di quanto succede nella vettura per chi è fuori dalle corse: “Siamo stati abbastanza fortunati in questi anni a non avere questo tipo di incidenti e probabilmente ci siamo dimenticati quanto sia pericoloso questo sport. Se arrivi all’Eau Rouge a 260 o 270 km/h, che sembra quasi una curva a 90 gradi e la affronti in piena accelerazione, è incredibile che questi ragazzi facciano quello che facciano. E può finire in maniera fatale, come avvenuto sabato”.

Informazioni aggiuntive di Stuart Codling, Adam Cooper, Edd Straw

condivisioni
commenti
Horner: "La rimonta di Albon mi ha stupito"

Articolo precedente

Horner: "La rimonta di Albon mi ha stupito"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Se partirò in fondo a Monza, non sarà un problema"

Verstappen: "Se partirò in fondo a Monza, non sarà un problema"
Carica commenti
Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021
Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo" Prime

Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano il sabato di qualifica del Gran Premio d'Ungheria, caratterizzato da giochi di nervi e tattiche...

Formula 1
31 lug 2021