F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: la campana forata per soffiare a centro ruota

Il mozzo soffiante è vietato dal regolamento, ma sulla W11 i tecnici di Brackley hanno sviluppati dei concetti aerodinamici interessanti che permettono di riprodurre almeno parzialmente un concetto capace di migliorare le prestazioni.

Mercedes: la campana forata per soffiare a centro ruota

La Red Bull ha iniziato i test con un’ala anteriore di filosofia upwash, per poi convertirsi a una soluzione outwash, seguita da tutti gli altri ad esclusione della Mercedes che resta fedele al suo credo, sebbene alla fine dello scorso anno abbia provato il concetto lanciato da Ferrari e Alfa Romeo.

Questa premessa è interessante, perché verrebbe da dire che alla squadra campione del mondo non dovrebbe interessare molto soffiare del flusso dai cerchi per deviare l’aria che arriva dall’esterno della ruota anteriore.

Ovviamente non è così, visto che sulla W11 sono state estremizzate delle idee che si erano già viste nella passata stagione. Guardate l’immagine di Giorgio Piola e avrete l’opportunità di ammirare il corner anteriore della Mercedes.

Mercedes W11: ecco i condotti per il soffiaggio dei flussi e la campana con i fori per fare passare l'aria

Mercedes W11: ecco i condotti per il soffiaggio dei flussi e la campana con i fori per fare passare l'aria

Photo by: Giorgio Piola

La presa d’aria dei freni (ormai è improprio chiamarla così) è più voluminosa di quella del 2019 e non deve stupire se la maggiore superficie non serve a raffreddare pinza Brembo e disco Carbon Industrie, ma a creare un più potente soffiaggio di aria con la sola funzione aerodinamica.

Il condotto più in alto, per esempio, pesca l’aria nella porzione più elevata della presa, ma poi arriva a soffiare quasi a centro ruota con una specifica canalizzazione in carbonio che vedete nell’immagine qui sotto.

La parte centrale della presa che si infila sotto al para disco ha la funzione di incanalare del flusso che deve sfogare dai vistosi fori della campana del disco che ha dimensioni più vistose perché costituita da un reticolo di buchi tondi che servono a far soffiare l’aria, nel tentativo di riprodurre in modo sempre più efficace l’effetto del mozzo forato, proibito dalle regole dal campionato 2019.

E’ evidente l’intenzione di trarre dei benefici aerodinamici ovunque sia possibile generare delle prestazioni. Fra l’altro vale la pena ricordare che la Mercedes non ha mai usato i mozzi forati che erano una caratteristica di Ferrari e Red Bull, ma ha sviluppato queste iniziative dopo che sono stati vietati.

condivisioni
commenti
Mercedes: un sensore dell'ibrido ha dato l'allarme motore
Articolo precedente

Mercedes: un sensore dell'ibrido ha dato l'allarme motore

Prossimo Articolo

Russell: "Sicuramente la Williams non sarà indietro come nel 2019"

Russell: "Sicuramente la Williams non sarà indietro come nel 2019"
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021