Russell: "Sicuramente la Williams non sarà indietro come nel 2019"

George Russell si è detto certo che la Williams non sarà il fanalino di coda come nel 2019, mentre Claire Williams spera che il team possa lottare costantemente con le scuderie di metà classifica.

Russell: "Sicuramente la Williams non sarà indietro come nel 2019"

L’inizio della stagione 2020 della Williams è stato decisamente migliore rispetto allo stesso periodo di 12 mesi fa quando la scuderia inglese è stata costretta a saltare i primi due giorni di test.

George Russell, nel 2019 debuttante in Formula 1 proprio con il team di Sir Frank, ha voluto fare un paragone proprio con quel periodo dopo aver completato i primi tre giorni di prove a Barcellona: “Sicuramente non saremo lenti come siamo stati lo scorso anno”.

“Nel 2019, in media, eravamo indietro di un secondo e si può dire che tutte le altre squadre hanno poi trovato almeno tre decimi di vantaggio. Per combattere dobbiamo aver colmato almeno questo gap. Se riusciremo a raggiungere quello a cui puntiamo, allora penso che riusciremo a lottare con le altre squadre”.

“Dobbiamo ancora aspettare e vedere. La prossima settimana avremo sicuramente una migliore comprensione dei valori in campo e poi a Melbourne avremo i primi verdetti”.

Russell ha trascorso la maggior parte delle sessioni mattutine nei primi due giorni di test completando una serie di prove di correlazione aerodinamica. Il suo compagno di squadra Nicholas Latifi ha invece guidato nell'ultimo giorno.

Russell ha spiegato che queste prove si sono rese necessarie a causa dell’elevato numero di componenti aerodinamiche portate dal team per vedere se i dati raccolti in pista corrispondessero con quelli della galleria del vento e del CFD.

“Abbiamo percorso parecchi giri con i rastrelli nella seconda mattinata. Non conosco ancora i risultati, ma il lavoro è stato davvero utile. Giovedì non abbiamo avuto una giornata perfetta, ma credo che sarà produttiva per migliorare nei long run”.

Claire Williams ha affermato come l’obiettivo di questa stagione per il team sia quello di entrare costantemente in Q2 in qualifica e lottare stabilmente per i punti.

“Siamo qui perché amiamo le corse e lo scorso anno non siamo stati in grado di esprimerci. Robert e George erano in lotta soltanto tra di loro, mentre noi vogliamo essere in lotta per i punti in ogni appuntamento quest’anno”.

“Vogliamo lottare per posizioni che ci possano rendere daccapo orgogliosi. Credo che George e Nicholas abbiano la possibilità di competere a centro gruppo”.

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo e George Russell, Williams Racing alla conferenza stampa
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo e George Russell, Williams Racing alla conferenza stampa
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
2/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
3/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
4/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
5/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
6/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
9/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
14/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
15/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
18/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20 e George Russell, Williams FW43
Sergio Perez, Racing Point RP20 e George Russell, Williams FW43
19/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43
Nicholas Latifi, Williams FW43
20/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43
George Russell, Williams FW43
22/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mercedes: la campana forata per soffiare a centro ruota
Articolo precedente

Mercedes: la campana forata per soffiare a centro ruota

Prossimo Articolo

Albon: "La RB16 è molto più sfruttabile della vettura del 2019"

Albon: "La RB16 è molto più sfruttabile della vettura del 2019"
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021