La Toro Rosso teme i 10 punti di penalità di Kvyat e allerta Gasly

condivisioni
commenti
La Toro Rosso teme i 10 punti di penalità di Kvyat e allerta Gasly
Di:
31 lug 2017, 14:42

A Faenza temono che il pilota russo nelle prossime gare cinque gare possa incappare in un altro episodio che gli potrebbe costare l'esclusione da un GP. Ecco perché Tost ha fatto fare il sedile della STR12 a Pierre Gasly che è in preallarme.

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12, pit stop action
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12
Franz Tost, Team Principal, Scuderia Toro Rosso, Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso, Carlos Sainz Jr.
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12
Pierre Gasly, collaudatore Red Bull Racing

Non sarà un’estate tra le più spensierate quella di Daniil Kvyat. Il pilota russo in quattro delle ultime cinque gare ha collezionato i temuti punti di penalità legati a infrazioni del regolamento sportivo.

Nella speciale classifica della FIA Kvyat è così salito a quota dieci, ovvero a due lunghezze dalla sospensione per una gara.

La cattiva notizia è che il pilota della Toro Rosso dovrà aspettare il Gran Premio degli Stati Uniti per recuperare due punti (la classifica è stilata sull’anno solare) e sarà così chiamato a disputare ben cinque gare con l’apprensione di chi sa che alla prima sbavatura potrebbe arrivare il temuto stop.

Una situazione che preoccupa anche la stessa Toro Rosso, che alla vigilia della trasferta di Budapest ha chiamato a Faenza Pierre Gasly per realizzare il sedile sulla STR12.

Inizialmente era sembrata una convocazione in vista dei test Ungheresi che scatteranno domani, ma Gasly girerà in realtà solo sulla Red Bull, confermando che la preoccupazione del team principal Franz Tost è proprio quella di un possibile stop di Kvyat.

E le nuvole poco rassicuranti sul pilota russo si estendono anche nei rumors relativi alla stagione 2018, in cui la sua posizione di Daniil appare tutt’altro che stabile.

Il probabile arrivo della Honda limiterebbe ad un solo sedile la disponibilità per i piloti contrattualizzati con la Red Bull, e sia Sainz (se non migrerà altrove) che Gasly, sembrano avere chance maggiori.

Tabella delle penalità dopo il GP d'Ungheria

Kvyat              10
Vettel             7
Magnussen  7
Vandoorne   5
Perez             5
Palmer          5
Sainz             5
Ocon             4
Hulkenberg  4
Grosjean      3
Verstappen  3
Massa           2
Hamilton      2
Wehrlein      2
Ricciardo      0
Bottas           0
Raikkonen    0
Alonso          0
Stroll             0
Ericsson        0      

Prossimo Articolo
Grandissimo rammarico per la Sauber in Ungheria

Articolo precedente

Grandissimo rammarico per la Sauber in Ungheria

Prossimo Articolo

Fotogallery: Kubica si prepara per i test di F.1 dell'Hungaroring

Fotogallery: Kubica si prepara per i test di F.1 dell'Hungaroring
Carica commenti