Formula 1
27 giu
-
30 giu
Evento concluso
11 lug
-
14 lug
Evento concluso
25 lug
-
28 lug
Evento concluso
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
05 set
-
08 set
G
GP di Singapore
19 set
-
22 set
26 set
-
29 set
G
GP del Giappone
10 ott
-
13 ott
G
GP del Messico
24 ott
-
27 ott
G
GP degli Stati Uniti
31 ott
-
03 nov
G
GP del Brasile
14 nov
-
17 nov
G
GP di Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic

La Honda fa marcia indietro: ora vuole che Gasly corra ad Austin

condivisioni
commenti
La Honda fa marcia indietro: ora vuole che Gasly corra ad Austin
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
8 ott 2017, 15:07

La Honda ha detto che la sua priorità è permettere a Pierre Gasly di correre il GP degli Stati Uniti di Formula 1, anche se questo significa sacrificare la possibilità di vincere il titolo di Super Formula.

Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR12
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR12
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR12
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR12
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso
Pierre Gasly, Scuderia Toro Rosso STR12

Il campione 2016 della GP2 ha preso il posto di Daniil Kvyat alla Toro Rosso in Malesia ed in Giappone, ma ha ribadito più volte di non essere certo di poter correre ad Austin, perché questa era in concomitanza con l'ultima gara della Super Formula.

Nelle ultime tre gare il pilota francese ha colto due vittorie ed un secondo posto, riportandosi a solo mezzo punto di distacco dal leader della classifica, il giapponese Hiroaki Ishiura.

Il grande capo di Honda Motorsport, Masashi Yamamoto, ha detto che la Casa giapponese preferisce che Gasly possa continuare la sua avventura in Formula 1 con la Toro Rosso, anche se gli piacerebbe giocarsi le sue chance in Super Formula.

"Crediamo che Gasly debba correre ad Austin con la Toro Rosso" ha dichiarato Yamamoto a Motorsport.com.

"Vogliamo che lui possa correre, ma se c'è qualcuno che può guidare al suo posto ad Austin, saremmo felici di averlo in Super Formula. Però non stiamo spingendo per averlo a tutti i costi".

Yamamoto ha detto che lo accetterà se Gasly dovrà saltare l'ultima gara di Super Formula, anche se questo vorrà dire consegnare il titolo ai rivali della Toyota.

"Naturlamente è importante che la Honda vinca il titolo Super Formula in Giappone, ma pensiamo che la priorità sia farlo in Formula 1" ha detto".

"Anche Helmut Marko pensa che sia importante centrare il titolo di Super Formula, ma pensa che la Formula 1 sia la priorità e siamo d'accordo da questo punto di vista".

La Honda e la Toro Rosso inizieranno a lavorare insieme l'anno prossimo con un accordo triennale, quindi è anche interesse dei giapponesi che la squadra italiana possa ottenere più punti possibile in questa stagione.

"Vogliamo che Pierre finisca la stagione con la Toro Rosso, essendo un potenziale titolare per il prossimo anno" ha aggiunto Yamamoto. "Quindi dovrebbe cercare di fare più esperienza possibile in Formula 1 quest'anno".

La squadra di Faenza non ha ancora annunciato la sua line-up per il 2018, ma è molto probabile che uno dei due sedili sarà proprio di Gasly.

Prossimo Articolo
Verstappen ancora davanti? Ricciardo canta Ligabue: "Niente paura"

Articolo precedente

Verstappen ancora davanti? Ricciardo canta Ligabue: "Niente paura"

Prossimo Articolo

Bottas ritrova la fiducia ed ora crede di poter riprendere Vettel

Bottas ritrova la fiducia ed ora crede di poter riprendere Vettel
Carica commenti