Williams: la Martini non rinnoverà l'accordo di sponsorizzazione

Stando a quanto ha appreso Motorsport.com, la Martini non rinnoverà l'accordo di sponsorizzazione con la Williams che andrà in scadenza al termine della stagione.

Williams: la Martini non rinnoverà l'accordo di sponsorizzazione
Hospitality Williams
Lance Stroll, Williams FW41
Lance Stroll, Williams FW41
Sergey Sirotkin, Williams FW41
Sergey Sirotkin, Williams FW41
Lance Stroll, Williams FW41
Williams FW41

La Martini ha riportato il suo celebre tricolore bianco, blu e rosso in Formula 1 nel 2014, quando ha firmato un accordo di cinque anni con la Williams.

Una livrea che mancava dal Circus ormai dal lontano 1975, quando ad "indossarla" era stata la Brabham, anche se poi il logo Martini era apparso ancora sulla Lotus fino al 1979.

Motorsport.com ha saputo che la Martini ha discusso con la Williams di un possibile prolungamento del contratto, ma che ha anche parlato con altre squadre.

Tuttavia, il consiglio di amministrazione del Gruppo Bacardi, del quale fa parte anche la Martini, avrebbe deciso di rinunciare al suo investimento in Formula 1, non ritenendolo più in linea con i suoi obiettivi strategici.

Quando le è stato chiesto di commentare la cosa, il vice-team principal Claire Williams ha detto a Motorsport.com: "Abbiamo discusso la possibilità di estendere il contratto oltre il 2018".

"Anche se l'intenzione era quella, il Gruppo Bacardi ci ha informato che abbandoneranno la Formula 1 quando il contratto scadrà alla fine di quest'anno".

"Hanno molti marchi da supportare e ovviamente le loro priorità strategiche si evolvono nel tempo".

L'uscita della Martini è un duro colpo per la Williams, che tuttavia mantiene un buon pacchetto di sponsorizzazione, al quale recentemente si è aggiunto il marchio Acronis.

Inoltre, la squadra di Grove ha ricevuto un'importante iniezione di denaro dalla SMP Racing, come parte dell'accordo che ha garantito un volante a Sergey Sirotkin per la stagione 2018.

Questo si è aggiunto ai benefici finanziari derivanti dalla gestione di Lance Stroll, che è supportato dal padre miliardario Lawrence.

La Williams quindi ha ribadito che la squadra rimane stabile dal punto di vista finanziario, ma non ha voluto commentare oltre, visto che la società è quotata in borsa.

Qualcuno ha anche suggerito che la scelta di puntare su due piloti che hanno meno di 25 anni possa aver danneggiato i rapporti con la Martini, ma non sarebbe questo il nodo.

In questa stagione comunque la Martini continuerà a collaborare regolarmente con la Williams ed i suoi piloti, compresa la riserva Robert Kubica. Tutti parteciperanno infatti alle celebrazioni dei 50 anni della Martini Racing.

condivisioni
commenti
Test Barcellona, Day 2: è il turno di Vettel, Kubica e Leclerc
Articolo precedente

Test Barcellona, Day 2: è il turno di Vettel, Kubica e Leclerc

Prossimo Articolo

Fotogallery F.1: il secondo giorno di test a Barcellona

Fotogallery F.1: il secondo giorno di test a Barcellona
Carica commenti
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021