La Williams nomina Oliver Rowland "young driver" per il 2018

La Williams ha nominato Oliver Rowland per il ruolo di "official young driver" per la stagione 2018 di Formula 1.

La Williams nomina Oliver Rowland "young driver" per il 2018

Rowland, che lo scorso anno si è piazzato terzo in Formula 2, guiderà per la prima volta una monoposto di questa generazione quando scenderà in pista nei test in stagione di Barcellona, ma completerà anche un ampio programma di lavoro al simulatore.

"Sono davvero contento di lavorare con la Williams" ha detto Rowland a Motorsport.com. "Farò tanto lavoro in fabbrica e guiderò ai test in stagione di Barcellona, ma possibilmente anche di più nel corso della stagione. Dipenderà da come andranno le cose".

Rowland, che lo scorso anno è stato development driver per la Renault, ha dichiarato che i suoi colloqui con la Williams sono iniziati prima dei test Pirelli di Abu Dhabi della passata stagione, ma ha anche ammesso di non essere mai stato vicino ad un ruolo da titolare.

"Alla fine della scorsa stagione avevo diverse opzioni e la Williams era una di queste" ha detto.

"Era disponibile anche un posto da titolare ed abbiamo provato anche a valutare quella chance, ma è diventato chiaro quasi subito che non si sarebbe potuto concretizzare".

"C'erano nomi più di alto profilo rispetto al mio, quindi non direi di essere mai stato realmente vicino ad un ingaggio da parte loro".

Rowland poi ha aggiunto che avrebbe avuto pure la possibilità di proseguire con la Renault, ma che ha ritenuto che la Williams offrisse della maggiori possibilità di progresso a breve termine.

"Avevo il mio ruolo in Renault e sul tavolo c'era una proposta per continuare" ha detto. "Ma da loro la line-up dei piloti mi pare un po' più stabile per i prossimi due o tre anni".

"La Williams mi ha dato l'opportunità di iniziare lavorare con una squadra che l'anno scorso ha chiuso più avanti nella classifica costruttori".

"Essere parte di una squadra britannica, per di più con un passato così glorioso, mi fa solo sperare di riuscire ad impressionarli e a guadagnarmi un ruolo più importante per la squadra".

Rowland unirà i suoi impegni in Formula 1 ad un programma di gare con la Manor LMP1 nella superstagione 2018/2019 del FIA WEC.

"Farò esperienza anche in un altro tipo di gare" ha detto. "Speriamo che ci possano essere grandi nomi nel WEC e che io possa fare un bel lavoro, mettendomi ulteriormente alla prova in questa sfida".

"Ho sempre desiderato essere un pilota di Formula 1, ma queste altre gare ed il mio ruolo in Williams possono avvicinarmi a riuscirci un giorno".

"Non penso che sia un male per quanto riguarda il proseguimento della mia carriera a lungo termine, perché avrò modo di lavorare con persone e con vetture diverse".

Claire Williams, vice-presidente del team, ha aggiunto: "Sono lieta che ci siamo assicurati i servizi di Oliver, che è un giovane pilota di talento e molto apprezzato".

"Ha già corso su molti circuiti della Formula 1 e la sua esperienza sarà un ottimo complemento per il lavoro dei nostri ingegneri".

condivisioni
commenti
Brown vede la McLaren ai vertici, ma Boullier frena e fa l'Arrivabene
Articolo precedente

Brown vede la McLaren ai vertici, ma Boullier frena e fa l'Arrivabene

Prossimo Articolo

Analisi McLaren: la MCL33 ha un'inedita sospensione posteriore!

Analisi McLaren: la MCL33 ha un'inedita sospensione posteriore!
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021