Wolff: "Temo Ferrari e Red Bull, ma occhio anche a McLaren e Renault"

Il direttore di Mercedes Motorsport allarga il numero dei possibili protagonisti del mondiale 2018: Toto mette in guardia di non sottovalutare il potenziale di McLaren e Renault, squadre che hanno già vinto e che tornano a essere competitive.

Wolff: "Temo Ferrari e Red Bull, ma occhio anche a McLaren e Renault"
Toto Wolff, Direttore del Motorsport Mercedes AMG F1
Motore Ferrari SF70H 2017
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Max Verstappen, Red Bull Racing
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team e Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team nella foto di gruppo del Team Renault
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17

La Mercedes sta prendendo sul serio la McLaren e la Renault come potenziali rivali di Formula 1, oltre a Ferrari e Red Bull, dice il team boss Toto Wolff.

La Mercedes è data per grande favorita nel mondiale 2018, ma Toto Wolff, direttore di Mercedes Motorsport, non teme solo Ferrari e Red Bull che l’anno scorso sono riuscite a vincere dei GP, ma nell’elenco dei possibili avversari aggiunge anche McLaren e Renault, ritenendo che entrambe le squadre abbiano le carte in regola per diventare altrettanto competitive.

"La F.1 rappresenta l'apice delle corse automobilistiche e bisogna avere rispetto di ogni squadra e dei migliori piloti - ha detto Wolff a Motorsport.com - temiamo la Ferrari, temiano la Red Bull, temeremo la McLaren, e stiamo prendendo moltosul serio la Renault, alcuni di questi avversari potranno lottare per il campionato e altri potrebbero sorprenderci”.

"Voglio rimanere umile e aspettarmi la concorrenza di tutte queste squadre. Se saremo capaci di cogliere i punti come abbiamo fatto nell'ultimo anno, allora vinceremo le gare e poi lotteremo per i due titoli, altrimenti non saremo stati abbastanza bravi".

Nella scorsa stagione la Ferrari ha vinto il Gran Premio d'apertura in Australia e in alcuni momenti della stagione ha mostrato che era in grado d’interrompere una mancanza di titoli iridati che risale al 2007 con Kimi Raikkonen fra i piloti e al 2008 per la corona fra i Costruttori.

Dopo la vittoria al GP di Monaco, Sebastian Vettel aveva 25 punti di vantaggio su Lewis Hamilton nella classifica mondiale, ma la Mercedes ha ritrovato la sua forma migliore nel corso della stagione, mentre la Ferrari ha incontrato delle difficoltà, tra errori del pilota e scarsa affidabilità, che hanno consentito a Hamilton di conquistare il quarto titolo con due gare di anticipo sulla fine della stagione.

"Il modo in cui la Rossa si è comportata in pista è stato eccezionale e il passo che a Maranello hanno fatto durante l'inverno è stato probabilmente il più grande salto di tutte le squadre", ha detto Wolff parlando della Ferrari nel 2017.

"Sono felice di averle tenuto testa, abbiamo raccolto 11 vittorie contro le 5 della Ferrari e alla fine il cronometro non mente mai”.

"Detto questo, dobbiamo restare con i piedi per terra: la Ferrari l’anno scorso avrebbe potuto vincere più gare, la consideriamo molto seriamente come avversaria nel 2018, ma non trascuriamo anche le altre squadre".

condivisioni
commenti
Alfa Romeo: Leclerc e Ericsson a lezione di… storia del Biscione
Articolo precedente

Alfa Romeo: Leclerc e Ericsson a lezione di… storia del Biscione

Prossimo Articolo

Enzo Ferrari: perché un mito dell'800 sarebbe moderno anche oggi

Enzo Ferrari: perché un mito dell'800 sarebbe moderno anche oggi
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022