Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
102 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
02 set
Prossimo evento tra
182 giorni
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
203 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
283 giorni

Horner: "Verstappen? Foratura totalmente istantanea"

La Red Bull è convinta che un detrito abbia causato la foratura "totalmente istantanea" che ha portato al ritiro Max Verstappen nel Gran Premio dell'Emilia Romagna, costando al team il secondo posto.

Horner: "Verstappen? Foratura totalmente istantanea"

Verstappen era comodamente in seconda posizione prima della foratura della gomma posteriore destra alla Villeneuve lo facesse finire in testacoda a 12 giri dal termine.

Un epilogo frustrante per Verstappen, dopo che l'olandese era riuscito a sorpassare la Mercedes di Valtteri Bottas otto giri prima, dopo una battaglia serrata che era durata praticamente per tutta la gara.

Dopo la gara, il team principal Christian Horner ha quindi spiegato che il team sospetta che Verstappen abbia colpito dei detriti a causa della natura istantanea della foratura.

"Pensiamo che abbia colpito qualche detrito o qualcosa del genere, perché era alla radio con il suo ingegnere in quel momento e boom, la gomma si è forata improvvisamente" ha detto Horner dopo la gara.

"Quindi ha suggerito che qualcosa abbia provocato una foratura totalmente istantanea, e questo è stato il risultato".

"E' molto frustrante, soprattutto dopo che era riuscito a sorpassare Valtteri. Oggi avevamo un ritmo abbastanza buono, quindi è fastidioso non aver conquistato quel secondo posto".

Verstappen era scattato bene dalla terza posizione in griglia, superando al via Lewis Hamilton, poi è stato il primo a rientrare ai box nel tentativo di fare un undercut nei confronti del leader Valtteri Bottas.

La Mercedes ha risposto fermando il finlandese un giro più tardi, ma ha anche optato per allungare lo stint di Hamilton, permettendo al pilota britannico di scavalcare sia Bottas che Verstappen una volta completato il suo pit stop.

Leggi anche:

Horner ha detto che era impossibile per la Red Bull coprire entrambe le strategie, dato che aveva una sola monoposto in lotta per la vittoria.

"A quel punto eravamo in un panino a livello di strategia" ha detto Horner.

"Se vai per l'undercut, loro possono allungare lo stint della macchina dietro e non si possono coprire entrambe le opzioni. Devi scegliere quale vuoi provare a battere".

"In realtà avevamo scelto di provare a battere Lewis, perché credevamo che Valtteri con gomme nuove avrebbe avuto più ritmo dopo il pit stop, ma in realtà non è stato così".

"Ha commesso diversi errori e questo ha permesso a Lewis di attaccare. Poi è arrivata anche una Virtual Safety Car e di fatto ha avuto un pit stop 'gratuito'".

A quel punto Bottas non è riuscito a tenere il ritmo di Hamilton e Verstappen è rimasto nella sua scia, approfittando di un lungo del finlandese alla Rivazza per soffiargli la seconda posizione.

"Eravamo consapevoli dei danni che stava gestendo Valtteri, e questo ovviamente ha dato a Lewis un vantaggio enorme anche in termini di passo" ha detto Horner.

"Questo ha reso ancora più importante per Max metterlo sotto pressione per provare ad indurlo all'errore, cosa che poi ha ottenuto".

"Stavo parlando con lui e ha detto che Valtteri gli ha fatto una specie di brake test nella curva successiva, che è una cosa consentita".

"Max ha rischiato di tamponarlo, ma ha avuto la pazienza di aspettare il rettilineo per usare il DRS e passarlo alla seconda curva".

Scintille fuoriescono dal retrotreno della Red Bull Racing RB16 di Max Verstappen,

Scintille fuoriescono dal retrotreno della Red Bull Racing RB16 di Max Verstappen,
1/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
2/17

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
3/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/17

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
5/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/17

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/17

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara
9/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara
10/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing in conferenza stampa

Max Verstappen, Red Bull Racing in conferenza stampa
11/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pole Sitter Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia nel parco chiuso

Pole Sitter Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia nel parco chiuso
12/17

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara
13/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara
14/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara

Max Verstappen, Red Bull Racing dopo essersi ritirato dalla gara
15/17

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
16/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
17/17

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti

Video correlati

F1: Magnussen KO per un forte mal di testa causato dal cambio

Articolo precedente

F1: Magnussen KO per un forte mal di testa causato dal cambio

Prossimo Articolo

Bottas ha pagato otto decimi al giro per il detrito nel fondo!

Bottas ha pagato otto decimi al giro per il detrito nel fondo!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Emilia Romagna
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Autore Luke Smith
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021