Gasly: "Sorpreso che un cordolo mi abbia rotto l'ala"

Pierre Gasly ha rivelato che l'AlphaTauri potrebbe dover rivedere il design dell'ala anteriore, rotta su un cordolo durante le Prove Libere del venerdì.

Gasly: "Sorpreso che un cordolo mi abbia rotto l'ala"

A Sochi il francese si presenta reduce dall'incidente avuto a Monza nella Sprint Qualifying del sabato, quando l'alettone anteriore gli si è incastrato sotto il mezzo dopo un contatto con la McLaren di Daniel Ricciardo.

Anche in Bahrain c'erano stati problemi con lo stesso pezzo e oggi il transalpino ha spaccato nuovamente tutto passando su uno dei classici "salsiccioni" durante le FP2.

"Sembra che le nostre ali anteriori siano piuttosto fragili - ha detto Gasly a Motorsport.com - Ne ho persa una con Daniel a Monza, così come Tsunoda. Anche in Bahrain era successo e qui ho sottosterzato un po', stavo per colpire il cordolo proprio col centro della macchina, per cui ho allargato pensando che sarebbe stato meglio".

"Ma l'intera ala anteriore è volata via, quindi dobbiamo vedere se possiamo fare qualcosa, anche se non abbiamo grandi preoccupazioni. In casi come questo i salsiccioni non sono fatti per distruggere la macchina, ma solo per rallentare. È stato un po' sorprendente quanto accaduto".

Gasly ha terminato le FP2 al terzo posto, dietro il duo Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. Sabato è prevista pioggia, mentre la gara sarà presumibilmente sull'asciutto.

Leggi anche:

"Direi che la prestazione è incoraggiante. Questa mattina ero sesto, poi terzo al pomeriggio. Ovviamente sappiamo cosa potrebbe accadere per il resto del fine settimana, ma penso che sia davvero buono quanto fatto oggi".

"Non è stato facile, non mi sentivo a mio agio come al solito in macchina, c'è molto lavoro da fare. Ma penso che sia abbastanza difficile per tutti. Sono felice che siamo riusciti ad essere competitivi in entrambe le sessioni, perché è promettente per il resto del weekend".

Con Max Verstappen arretrato in fondo alla griglia a causa di una penalità per sostituzione della Power Unit, c'è una possibilità di arrivare terzi dietro le Mercedes.

"E' vero, ma sappiamo anche che in gara le Red Bull trovano subito il ritmo. Tuttavia, penso che abbiamo una buona possibilità di partire davanti, e potenzialmente prendere buoni punti. Quindi è incoraggiante per il resto del weekend".

"Per tutta la squadra, devo dire che è stata una grande delusione Monza. Un anno dopo la vittoria, tutti volevano fare bene, era il GP di casa per noi, e Yuki non ha nemmeno preso parte alla gara, io ero fuori dopo un giro. Quindi ovviamente è stata una grande delusione".

"Guardando indietro, fa male quando vediamo come è andata la gara dopo tutte le safety car, gli incidenti, eccetera. Ma eravamo veloci, ci siamo qualificati sesti, davanti alle Ferrari, siamo stati forti nelle prove con un nuovo motore. Ci sono un sacco di aspetti positivi da prendere in considerazione, anche se per come è andata a finire fa male".

Esteban Ocon, Alpine A521, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Esteban Ocon, Alpine A521, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
1/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
2/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
3/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
4/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
5/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
6/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
7/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
8/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, ai box
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, ai box
9/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
10/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
11/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri
Pierre Gasly, AlphaTauri
12/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "
Articolo precedente

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Prossimo Articolo

Red Bull: le tre ragioni del cambio di power unit di Verstappen

Red Bull: le tre ragioni del cambio di power unit di Verstappen
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021