Felipe Massa: “Mi piacciono il WEC e anche la Formula E...”

condivisioni
commenti
Felipe Massa: “Mi piacciono il WEC e anche la Formula E...”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
05 giu 2016, 13:02

Il brasiliano della Williams-Mercedes non si fa cruccio della possibilità di lasciare l’abitacolo a Jenson Button nel 2017, ma alla soglia dei 35 anni ammette un interesse per altre categorie al top…

Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams, on the grid
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams sul suo scooter
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa (BRA) Williams FW38
Felipe Massa (BRA) Williams FW38
Felipe Massa al volante della Jaguar C-X75
Felipe Massa al volante della Jaguar C-X75
Felipe Massa al volante della Jaguar C-X75
Felipe Massa al volante della Jaguar C-X75
Felipe Massa al volante della Jaguar C-X75
Test Formula E della Jaguar Racing

Sono molte e diversificate le strade che si aprono davanti a Felipe Massa, in cerca di una stabile occupazione per il futuro. Le voci di un arrivo alla Williams-Mercedes di Jenson Button, che nella stagione 2017 potrebbe non vedere rinnovato il contratto per guidare una McLaren-Honda nel Campionato del Mondo di Formula 1, inducono il brasiliano ad esplorare ipotesi alternative.

Ormai trentacinquenne, il veterano del Circus si unì alla scuderia di Grove nel 2014 dopo lunghissimi trascorsi nell’abitacolo della Ferrari, con la quale smarrì il titolo iridato della stagione 2008 per un solo punto di svantaggio nei riguardi di Lewis Hamilton.

Intervistato dalla redazione Sport della agenzia Press Association, ha affermato di guardare all’avvenire con serenità. “Tutti sappiamo quante chiacchiere circolino da sempre in Formula 1. Ad essere onesti non sono spaventato e preoccupato per nulla. Sono davvero contento di aver lavorato per la Williams – si tratta di una squadra con la quale è tuttora un piacere poter collaborare – e mi è parso di capire che sia stato lo stesso per gli uomini del team. Sarebbe bello rimanere con loro, ma sarebbe altrettanto e forse anche più gratificante essere in una scuderia nella quale è subito percepibile la possibilità di fare un buon lavoro in pista e garantirsi un futuro. Io sono pronto a tutto, a dire la verità", ha affermato il driver paulista

 

E ancora: "Voglio continuare a correre in Formula 1 in un contesto nel quale vi siano persone contente di lavorare con me e in una squadra che possa essere competitiva", ha aggiunto Felipe Massa. "Se dovessi essere in un team che mi costringesse a competere nelle retrovie, non avrei problemi a decidere di fermarmi e di fare qualcosa di diverso. Mi piacciono il WEC e anche la Formula E, ad onor del vero. Si tratta di una serie che sta crescendo, che forse nel giro di due o tre anni sarà qualcosa di completamente diverso e con auto che renderanno i driver sempre più entusiasti di guidarle”.

Il dato interessante è che, già in un recente passato, erano circolati rumors relativi alla possibilità che i due piloti della squadra di Grove nel Circus fossero “girati” alla Jaguar Racing nel Campionato FIA di Formula E in virtù della collaborazione in essere fra il Marchio di lusso britannico e la Williams Advanced Engineering proprio nella specialità “full electric”. 

 

Prossimo articolo Formula 1
Haas 2017: il centro del puzzle resta a Varano alla Dallara

Articolo precedente

Haas 2017: il centro del puzzle resta a Varano alla Dallara

Prossimo Articolo

Hembery: "Le ultrasoft potrebbero aprire a svariate strategie"

Hembery: "Le ultrasoft potrebbero aprire a svariate strategie"
Carica commenti