Szafnauer categorico: "Vettel? Mai stato dentro"

Il team principal della Racing Point in una dichiarazione ad Amus chiude le porte in faccia a Sebastian su un possibile passaggio al team di Silverstone: Otmar sostiene che la conferma della line up 2021 è stata decisa due anni fa, confermando le posizioni di Perez e Stroll. Szafnauer ha chiarito che il team vuole essere Costruttore e gli organici tecnici sono cresciuti del 20 per cento proprio per rinforzare l'area delle progettazione.

Szafnauer categorico: "Vettel? Mai stato dentro"

Quando confermerete i vostri piloti 2021? “Lo abbiamo fatto due anni fa. Non c'è niente da confermare”. Quindi Sebastian Vettel è fuori? “Non è mai stato dentro”. A parlare è Otmar Szafnauer, team principal della Racing Point, ovvero la squadra che nel paddock è indicata come la destinazione più probabile di Vettel nel 2021.

Le parole categoriche di Szafnauer sembrano però chiudere non solo la porta, ma ogni fessura possibile: staremo a vedere.

In una intervista concessa ad Amus, Szafnauer ha fatto il punto sulla situazione della Racing Point, anticipando che questo weekend arriveranno al Mugello delle novità di peso sulla discussa RP20, e di essere contento dei chiarimenti FIA in tema di customer-car, chiarendo anche di non essere mai stato a favore delle monoposto copia, come sostenuto ai tempi della Force India.

“Non abbiamo cambiato idea – ha chiarito Szafnauer – e dopo il passaggio da Force India a Racing Point abbiamo aumentato il personale nel nostro team del 20%, la maggior parte nei dipartimenti sviluppo e progettazione. La differenza rispetto a prima è che oggi possiamo acquistare più parti dalla Mercedes perché abbiamo più soldi. Intendo componenti che il regolamento ci permette di acquistare, soprattutto le sospensioni”.

Szafnauer si è detto stupito dall’atteggiamento degli avversari nel corso di questi mesi:
“Credo che sia legato al fatto che stiamo andando bene, è accaduto lo stesso con la Haas quando sono entrati in Formula 1. Non avevano esperienza ma si sono confermati subito competitivi, e in diversi si sono arrabbiati, noi compresi, ma Haas ha fatto quello che permetteva il regolamento".

"Ora le regole definiscono meglio cosa è permesso e cosa no, ed agiremo di conseguenza. Non ci sono più dubbi, e ne siamo felici. Siamo sempre stati un team che progetta le sue monoposto e vogliamo continuare a farlo. Altrimenti non assumeremmo nuove persone nel reparto sviluppo”.

E a proposito di Haas, se la squadra statunitense acquista il cento per cento delle parti consentite dal regolamento, qual è questa percentuale alla Racing Point? “Dal trenta a quaranta per cento”.

Otmar Szafnauer, Team Principal e CEO, Racing Point parla ai media

Otmar Szafnauer, Team Principal e CEO, Racing Point parla ai media

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mercedes: un software avviserà per la pit lane chiusa
Articolo precedente

Mercedes: un software avviserà per la pit lane chiusa

Prossimo Articolo

F1: Pirelli svela le mescole per gli ultimi 7 GP del 2020

F1: Pirelli svela le mescole per gli ultimi 7 GP del 2020
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021