Haas e la sospensione che varia l'altezza per il calore!

No, non si tratta di una soluzione che permette di controllare le escursioni del retrotreno della VF-20, ma l'esatto contrario: sulla Haas si surriscaldano dei particolari della sospensione posteriore e la monoposto americana varia l'altezza a cambiare della temperatura, per cui i piloti si trovano per le mani una macchina che cambia comportamento giro dopo giro. E, per ora, non è stata trovata una soluzione al problema.

Haas e la sospensione che varia l'altezza per il calore!

La Haas non ha sviluppato la VF-20, ma la monoposto della squadra americana sta soffrendo più del previsto a Portimao, pista bellissima caratterizzata dai continui saliscendi. Romain Grosjean che ormai ha i due piedi al di fuori della squadra USA, comincia a raccontare le sue verità sull’anno difficile. In Algarve il francese ha chiuso 18esimo davanti al compagno di squadra Kevin Magnussen e subito dietro ad Antonio Giovinazzi che con l’Alfa Romeo dispone dello stesso motore Ferrari.

Al di là del gap di potenza dovuto allo 065/2, la Haas sta vivendo un GP del Portogallo particolarmente difficile per il surriscaldamento della sospensione posteriore che provoca improvvise variazioni di altezza della vettura da terra.

La maneggevolezza della monoposto è compromessa dalle continue variazioni di altezza nel posteriore quando fa caldo e i piloti si ritrovano per le mani con una macchina che cambia il suo comportamento da un giro all’altro per cui l’assetto Rake risulta fortemente compromesso..

"Stiamo lottando con il surriscaldamento della sospensione posteriore – spiega Grosjean - , il che significa che si altera l'altezza da terra che continua a cambiare nella parte posteriore. Da un giro all'altro possiamo perdere fino al 4,4% del bilanciamento aerodinamico".

La sospensione posteriore, come il resto del retrotreno, è uguale a quello della Ferrari SF1000 e la Haas ha accusato in Algarve gravi problemi nelle prove più che in gara.

"Faceva caldo alla fine della P3 e avevamo un'altezza da terra, la temperatura è scesa nella qualifica e ci siamo trovati con valori diversi. Questo è un problema che abbiamo sempre avuto quest’anno, ma qui a Portimao gli effetti sono doppi e non riusciamo a capire il perché”.

"E’ un problema perché il comportamento della vettura cambia in modo imprevedibile - ha ammesso il danese - . Fondamentalmente significa che ogni volta che entriamo in pista ci troviamo con un'altezza di marcia posteriore diversa. È uno di quei problemi che deve essere risolto".

Gunther Steiner, team principal della Haas, ha detto che sono state provate alcune soluzioni in Portogallo per cercare di cambiare le cose, ma non sembra che abbiano funzionato.

"Abbiamo questo problema dall'inizio dell'anno e ci sono volute alcune gare per capirlo", ha spiegato Gunther - . Abbiamo provato alcune opzioni per raffreddare il sistema: a volte sembra che funzioni meglio. Abbiamo comprato alcune nuove parti per questa gara ma immagino che non funzionino come c’è scritto nelle… istruzioni della scatola. Quindi, di sicuro continueremo a lavorarci…".

condivisioni
commenti
F1 a Imola: i biglietti saranno rimborsabili

Articolo precedente

F1 a Imola: i biglietti saranno rimborsabili

Prossimo Articolo

Ferrari: ci sarà il veto al congelamento dei motori?

Ferrari: ci sarà il veto al congelamento dei motori?
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021