Gasly e Latifi cambiano scocca su AlphaTauri e Williams

Pierre Gasly a seguito dell'incendio sulla sua AlphaTauri nel secondo turno di prove libere del GP del Portogallo ha dovuto fare ricorso alla scocca di scorta. Il francese non dovrà pagare penalità perchè il motore Honda in uso non era il 3 che sarà montato oggi. La scoperta di una crepa nel telaio di Latifi ha costretto anche la Williams a dotare di una scocca nuova la FW43 del canadese.

Gasly e Latifi cambiano scocca su AlphaTauri e Williams
Carica lettore audio

Il rogo durante la seconda sessione di prove libere del GP del Portogallo ha richiesto la sostituzione del telaio della Alpha Tauri di Pierre Gasly.

La monoposto del francese è andata a fuoco a causa di un black-out che ha generato un incendio nel retrotreno della AT01: quando i commissari della pista di Portimao hanno domato le fiamme con gli estintori, la vettura aveva già subito danni importanti, tanto che sono stati sostituiti sia la scocca che la power unit Honda.

Pierre non andrà in penalità perché unità giapponese montata ieri era una di quelle dismesse per la gara: Gasly, infatti, disporrà del motore 3 tanto per le libere di questa mattina che per il resto del weekend di gara in Algarve.

Anche la Williams ha dichiarato di aver sostituito il telaio sulla FW43 di Nicholas Latifi: il canadese si lamentava del comportamento della sua macchina sui saliscendi di Portimao e ad un’accurata analisi sarebbe emersa una piccola crepa nella scocca che ha consigliato la squadra di procedere alla sostituzione, partendo dal terzo telaio nudo che i team si portano dietro come scorta.

condivisioni
commenti
F1, Portimao: la FIA ammorbidisce i track limits
Articolo precedente

F1, Portimao: la FIA ammorbidisce i track limits

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP del Portogallo: Libere 3

LIVE Formula 1, GP del Portogallo: Libere 3
Carica commenti