Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Prove Libere 1 in
16 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
22 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
60 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
74 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
95 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
109 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
137 giorni
05 set
Gara in
144 giorni
12 set
Gara in
151 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
165 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
179 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
193 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
242 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari SF21 non è estrema, ma sulla strada giusta

La SF21 per ora non ha dato indicazioni precise sul suo potenziale, perché la squadra del Cavallino sta ancora lavorando per scoprirne il potenziale. Indicazioni positive arrivano dalla maggiore potenza della power unit, ma un giudizio sulla Rossa è prematuro: Sainz si è girato in testacoda con un retrotreno nervoso. I tecnici sono riusciti ad aprire un canale che alimenta il flusso sotto al differenziale, ma va ancora trovato il giusto bilanciamento.

Ferrari SF21 non è estrema, ma sulla strada giusta

Quanto vale la Ferrari SF21? Per il momento la Scuderia non ha cercato le prestazioni sulla Rossa lavorando molto sulla comprensione della nuova monoposto: Charles Leclerc e Carlos Sainz stanno scremando delle soluzioni di set up per trovare in questa fase di studio quale può essere la base sulla quale lavorare.

Lo spagnolo, quinto ieri, nella mattinata si è attestato al terzo posto facendo delle correlazioni fra le gomme medie (quella gialla costruita dalla Pirelli in Romania e quella senza fascia colorata realizzata in Turchia). Carlos ha spiattellato un treno in un testacoda sul veloce, dopo aver effettuato un largo per il fastidioso sovrasterzo emerso all’improvviso.

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

La Ferrari per ora sta molto coperta: i tecnici ne stanno ancora scoprendo il potenziale. La SF21 vuole risalire la china dopo il disastro del 2020 con il sesto posto nel mondiale Costruttori e le prime indicazioni che riguardano la power unit 056/6 sono positive (confermate anche dai team clienti).

L’attenzione è focalizzata alla riduzione della resistenza all’avanzamento della Rossa: nel retrotreno è stato fatto un grosso lavoro per ritrovare la downforce che si è persa con il taglio del fondo.

Dettagli della Ferrari SF21 che mostra il canale centrale molto grande

Dettagli della Ferrari SF21 che mostra il canale centrale molto grande

Photo by: Giorgio Piola

L’immagine di Giorgio Piola ci mostra molto chiaramente il grande canale che si è aperto sotto al differenziale che è stato sollevato pare di 30 mm, meno di altre soluzioni che abbiamo potuto osservare per esempio su Red Bull e Mercedes con semiassi più inclinati.

Ma a Maranello sono andati nella direzione giusta seguendo i concetti dei top team: la geometria della sospensione posteriore pull rod è nuova e gli ingegneri stanno ancora cercando la giusta regolazione del controllo idraulico che l’anno scorso aveva reso molto instabile il retrotreno.

Il fondo della SF21 è meno “spinto” di Mercedes e Aston Martin: non ci sono le “conchiglie” della W12, ma a metà pavimento sono apparsi tre deviatori di flusso che non c’erano in occasione della presentazione.

Ferrari SF21: ecco i tre convogliatori di vortice che non c'erano alla presentazione

Ferrari SF21: ecco i tre convogliatori di vortice che non c'erano alla presentazione

Photo by: Giorgio Piola

Ci sono tre generatori di vortice davanti alla ruota posteriore e non manca la bavetta verticale al lato della gomma: i tecnici del Cavallino ha disposto un “tappeto” di tubi di Pitot per raccogliere dati sul comportamento della vettura misurando la velocità dell’aria nei vari punti della zona a Coca Cola, mentre in prima mattinata sotto al retrotreno si sono viste le consuete luci proiettate sull’asfalto dai due lettori laser utili a leggere le istantanee variazioni di altezza, proprio per scoprire e analizzare qual è il comportamento della monoposto nel passare dall’assetto Rake picchiato in curva al set up più piatto sul dritto.

Il musetto della Ferrari SF21

Il musetto della Ferrari SF21

Photo by: Giorgio Piola

Nell'anteriore della Rossa sono arrivate buone indicazioni dal muso con il naso più stretto grazie alla nuova integrazione della struttura deformabile (non modificata) con il cape e i nuovi piloni di sostegno dell'ala anteriore.

Le alette sul telaio della Ferrari SF21

Le alette sul telaio della Ferrari SF21

Photo by: Giorgio Piola

Sul telaio, ai lati dello sfogo d'aria dell'S-duct, sono comparsi quattro deviatori di flusso che generano un effetto down wash per alimentare l'aria destinata al fondo.

La Ferrari per ora non si può ancora giudicare perché resta un laboratorio...

condivisioni
commenti
Fotogallery F1: la seconda giornata dei test in Bahrain

Articolo precedente

Fotogallery F1: la seconda giornata dei test in Bahrain

Prossimo Articolo

Aston Martin: rotto il cambio. E' allarme in Mercedes!

Aston Martin: rotto il cambio. E' allarme in Mercedes!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test di marzo in Bahrain
Sotto-evento Sabato
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
12 apr 2021
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Formula 1
12 apr 2021
Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021