Binotto: "Ferrari: un passo nella giusta direzione"

Il team principal della Ferrari commenta in modo positivo il GP di Russia: “Un passo avanti, almeno rispetto alle ultime gare, sia in termini di risultato che di competitività". Mattia in particolare è soddisfatto perché la SF1000 ha mostrato dei segni di miglioramento: "Avevamo portato qui a Sochi alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: niente di trascendentale in termini di prestazione ma un passo nella giusta direzione di sviluppo della vettura”.

Binotto: "Ferrari: un passo nella giusta direzione"

Il sesto posto di Charles Leclerc nel GP di Russia riflette lo stato attuale della Ferrari che al giro di boa della stagione 2020 è sempre sesta nel mondiale Costruttori. Nei numeri non è cambiato molto rispetto al Mugello, eppure l’appuntamento di Sochi potrebbe diventare uno spartiacque del campionato per la Scuderia.

Non che si debba pensare a futuri risultati prestigiosi, quanto al fatto che a Maranello hanno concluso l’analisi dei (molti) difetti della SF1000 e hanno iniziato a portare in pista delle soluzioni. Insomma la Ferrari dovrebbe aver drenato la caduta libera a cui i tifosi del Cavallino si stanno abituando supinamente.

Leclerc ha portato nel carniere 8 punti preziosi per il mondiale Costruttori, mentre Sebastian Vettel, 13esimo, è rimasto a bocca asciutta, lamentandosi di una Rossa ancora difficile da guidare e ostica da controllare. Il monegasco ha chiuso la gara con un distacco di oltre un minuto da Valtteri Bottas eppure il weekend russo non è analizzato come la solita Caporetto.

A spiegarlo è Mattia Binotto con un’analisi fredda quanto realistica…

“Un passo avanti, almeno rispetto alle ultime gare, sia in termini di risultato che di competitività. Così si può sintetizzare il verdetto di questo fine settimana. Il sesto posto di Charles è arrivato al termine di una gara molto solida in cui ha tirato fuori il possibile dal pacchetto a disposizione: aggressiva nelle primissime battute e poi gestita con grande maturità per un pilota che deve ancora compiere 23 anni”.

Il team principal cerca di dare delle attenuanti anche a Vettel: dopo il botto di Sebastian in qualifica, il tedesco non è mai riuscito a trovare un buon passo, ma l’esperienza del quattro volte campione del mondo è preziosa per ritrovare il bandolo della matassa…

“Sebastian non è riuscito a finire in zona punti, rimanendo imbottigliato nel traffico nelle decisive fasi della partenza”.

Mattia ha confermato la presenza in Russia di novità aerodinamiche che hanno superato il vaglio della pista, dando la sensazione che la deludente SF1000 finalmente senta le regolazioni, dopo essere stata sorda alle modifiche per mesi. Questo è forse il segnale più positivo da leggere in prospettiva…

“Avevamo portato qui a Sochi alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: niente di trascendentale in termini di prestazione ma un passo nella giusta direzione di sviluppo della vettura”.

“In un campionato in cui i rapporti di forza a centro gruppo sono molto ravvicinati basta poco per progredire. Dobbiamo continuare in questa direzione ed è quello che faremo già dal prossimo appuntamento, fra due settimane al Nürburgring”.

condivisioni
commenti
Bottas racconta: "In chiesa all'Elba ho eliminato le negatività"
Articolo precedente

Bottas racconta: "In chiesa all'Elba ho eliminato le negatività"

Prossimo Articolo

Clamoroso Hamilton: via i due punti, multata la Mercedes!

Clamoroso Hamilton: via i due punti, multata la Mercedes!
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021