Bottas racconta: "In chiesa all'Elba ho eliminato le negatività"

Bottas torna al successo dopo diverse settimane e si riporta a -44 da Hamilton, regalando a fine gara un team radio di fuoco per tutte le persone che lo hanno criticato in questo periodo.

Bottas racconta: "In chiesa all'Elba ho eliminato le negatività"

Valtteri Bottas è tornato alla vittoria oggi, al GP di Russia, dopo diversi mesi dalla prima della stagione arrivata alla gara d'apertura del 2020 svolta in Austria, al Red Bull Ring.

Dopo diverse settimane e critiche anche feroci, il finnico ha portato a casa un successo meritato su una pista che - e lecito sottolinearlo - ha sempre amato.

"Pensavo che la partenza sarebbe stata la mia prima opportunità, ma qualcosa, forse un'ape, mi è finita contro la visiera e ho perso visibilità. Con la mia gomma Media sapevo che avrei avuto delle chance".

"Dopo la penalità a Lewis, ci ho creduto. Ho cercato di gestire la mia gara, sapevo che avrei avuto le mie possibilità e non mollo mai. Bello tornare alla vittoria, mi mancava da un po'. Devo cercare di mantenere questo slancio, mancano ancora tante gare e io devo spingere senza mollare mai".

"Finalmente le cose sono andate per il verso giusto per me, ho avuto anche un po’ di fortuna, che ultimamente mi era mancata. Dopo il Mugello sono andato all’Isola d’Elba, ho trovato una chiesa lì e mi sono sbarazzato degli spiriti negativi. Spero nel titolo, assolutamente: sarebbe assurdo mollare a questo punto, è giusto tenere l’asticella più in alto possibile ed ambire al massimo".

Dopo la vittoria di oggi, Bottas si è sfogato in un team radio: "Agli interessati, fanc**o". Terminati i giusti festeggiamenti, Valtteri ha aggiunto: "Mi sembrava un buon momento per ringraziare chi mi critica. I risultati di quest'anno non sono dovuti alla pressione. Onestamente però non capisco chi critica le persone. Io non rinuncerò mai. Volevo dedicare a loro i miei migliori auguri".

"Spero sempre di incoraggiare le persone a non arrendersi, perché è il più grande errore che si possa fare nella vita. Sabato per me è stata dura, ma non mi sono arreso. Ho visto i punti positivi della situazione e sapevo che avrei potuto avere delle opportunità. E oggi sono arrivate".

condivisioni
commenti
Retroscena Mercedes: Hamilton indotto all'errore da "Bono"

Articolo precedente

Retroscena Mercedes: Hamilton indotto all'errore da "Bono"

Prossimo Articolo

Binotto: "Ferrari: un passo nella giusta direzione"

Binotto: "Ferrari: un passo nella giusta direzione"
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021