F1: AlphaTauri conferma Pierre Gasly per il 2021

Il pilota francese, dopo una grande stagione 2020, è stato confermato in AlphaTauri anche per il 2021. Una conferma scontata, che tanto potrà aiutare la squadra anche nella prossima stagione.

F1: AlphaTauri conferma Pierre Gasly per il 2021

La notizia era nell'aria, ma non solo: era quasi scontata. Come vi aveva anticipato qualche giorno fa Motorsport.com, Pierre Gasly rimarrà pilota titolare del team AlphaTauri anche per la stagione 2021 di Formula 1.

Il team che ha base a Faenza ha annunciato di aver deciso di trattenere il pilota transalpino nella tarda mattinata di oggi con un breve, ma significativo comunicato stampa.

Le prestazioni mostrate in questa stagione dal 24enne hanno convinto i vertici del team e di Red Bull a mantenerlo nella squadra "satellite" di Milton Keynes.

Pierre, nel corso di questa stagione, è stato capace di ottenere una straordinaria vittoria a Monza, la prima di AlphaTauri, la seconda complessiva del team faentino dal successo strepitoso ottenuto sotto la pioggia da Sebastian Vettel nell'ormai lontano 2008 sempre all'Autodromo di Monza.

Gasly felice della riconferma

"Sono estremamente felice di continuare a correre per la Scuderia AlphaTauri anche la prossima stagione", ha dichiarato senza esitazioni Gasly. "Quest'anno stiamo andando molto bene e siamo in linea per ottenere la nostra stagione di maggior successo da quando siamo in F1".

"Abbiamo una relazione, un'unione molto forte con il team. Siamo riusciti a portare a casa ogni occasione che abbiamo avuto, come la strepitosa vittoria ottenuta al Gran Premio d'Italia a Monza. E' stato un momento molto speciale per me e sono davvero orgoglioso per tutto il team".

"Darò il mio meglio per spingere il team e prenderò tutte le mie responsabilità per farlo arrivare più lontano possibile. Non vedo l'ora di iniziare la prossima stagione, una nuova sfida, sempre con il mio team".

Tost guarda già al futuro con Gasly

"Sono davvero molto felice che Pierre rimanga ancora con AlphaTauri nel 2021", ha detto Franz Tost, team principal della Scuderia AlphaTauri. "Pierre ha tatto parte della famiglia Red Bul per tanti anni e spero che ne faccia parte ancora a lungo. Sin da quando è tornato nel team, a metà 2018, ha costantemente mostrato ottime performance, portando a casa due podi, con un secondo posto in Brasile lo scorso anno e la straordinaria vittoria ottenuta nel GP di casa di AlphaTauri a Monza".

"Pierre ha dato prova di essere molto competitivo anche grazie a una grande comprensione della gara, estraendo il massimo potenziale dalla monoposto in ogni gara e dando feedback molto importanti agli ingegneri per lo sviluppo della monoposto"

"Mentalmente, Pierre è molto forte. E' sempre stato molto motivato e quando si pone un obiettivo fa di tutto per raggiungerlo. Non vedo l'ora di continuare il nostro rapporto cercando di avere un 2021 di successo assieme a lui", ha concluso Tost.

condivisioni
commenti
F1 2023: limite di 30 milioni di dollari per i due piloti
Articolo precedente

F1 2023: limite di 30 milioni di dollari per i due piloti

Prossimo Articolo

Albon: "Rumors sul mio futuro? Non mi interessa"

Albon: "Rumors sul mio futuro? Non mi interessa"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021