Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
02 lug
-
05 lug
FP1 in
106 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
120 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
134 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
162 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
169 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
183 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
218 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
225 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
239 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
253 giorni

Due power unit anche per Mercedes e Red Bull nel Test 1

condivisioni
commenti
Due power unit anche per Mercedes e Red Bull nel Test 1
Di:
22 feb 2020, 16:58

Oltre alla Ferrari, anche gli altri due top team hanno sostituito una power unit, entrambe nella giornata di giovedì. La 1 della Rossa però resta quella che ha fatto meno km.

La prima sessione dei test di Barcellona ha registrato un’elevata attività in pista, confermando un’ottima affidabilità complessiva dei progetti 2020. Tutti e tre i top team hanno tuttavia utilizzato due power unit per completare il lavoro programmato nei tre giorni di attività a Montmelò, evidenziando piccole noie di gioventù.

Alla fine dei tre giorni la PU dei team di vertice ad aver percorso il maggior chilometraggio è stata quella montata sulla Red Bull, che ha percorso 1853 chilometri nelle mani di Max Verstappen e Alexander Albon.

La PU1 della Honda è stata smontata a titolo precauzionale durante la pausa pranzo di giovedì, su suggerimento degli ingegneri operativi nella sede di Sakura, che nell’analisi dei dati hanno rivelato un’anomalia. Risolto il problema, il motore è stato rimontato sulla monoposto nella serata di giovedì, ed è regolarmente tornato in pista il giorno successivo.

Leggi anche:

Anche Mercedes ha dovuto far ricorso ad una seconda power unit, dopo il problema che sempre nella giornata di giovedì ha costretto Valtteri Bottas a completare con un leggero anticipo il programma di lavoro. L’anomalia (sul fronte elettrico) sarà analizzata nella sede di Brixworth, lavoro che sarà svolto anche a Maranello dai tecnici della Ferrari per valutare l’imprevisto che ha bloccato Sebastian Vettel nella giornata di ieri.

Al di là del disappunto per l’inconveniente costato tempo prezioso, sia in casa Mercedes che Ferrari non sembrano però essere particolarmente preoccupati per l’accaduto. Si tratta di problemi di minore entità che saranno risolti in vista della prossima settimana.

 Power unit

Mercoledì

Giri

Giovedì Giri

Venerdì Giri

Giri

Totali

Km

Totali

Honda (Red Bull) 1

168

59

169

396

1843

Honda (Red Bull) 2

-

75

-

75

349

Mercedes PU 1

173

183

-

356

1657

Mercedes PU 2

-

-

138

138

642

Ferrari PU 1

132

122

40

294

1368

Ferrari PU 2

-

-

60

60

279

Prossimo Articolo
Mercedes si interroga sul vero valore della Ferrari dopo i test

Articolo precedente

Mercedes si interroga sul vero valore della Ferrari dopo i test

Prossimo Articolo

Ocon sicuro: "La R.S.20 è un bel passo avanti"

Ocon sicuro: "La R.S.20 è un bel passo avanti"
Carica commenti