Bottas: "Durante il lockdown ho lavorato per migliorarmi"

Il pilota della Mercedes ha lavorato duramente nel corso del lockdown non solo per migliorare la sua forma fisica, ma anche per raggiungere un livello mentale più solido.

Bottas: "Durante il lockdown ho lavorato per migliorarmi"

La pandemia da COVID-19 ha costretto la Formula 1 ad un inatteso stop forzato con le prime 10 gare stagionali che non si sono potute disputare, mentre l’avvio del campionato avverrà il 5 luglio in Austria dopo oltre sette mesi dall’ultimo appuntamento del 2019.

Tutti i piloti hanno potuto prendere confidenza con le monoposto 2020 soltanto nel corso dei sei giorni di test di febbraio andati in scena sul tracciato di Barcellona e nel corso di questi mesi di break, non potendo girare in pista, molti di loro hanno deciso di concentrarsi su allenamenti specifici per la forma fisica.

Valtteri Bottas ha rivelato di aver raggiunto risultati impressionati durante questi mesi di pausa e questi gli hanno dato una nuova iniezione di fiducia in vista dell’avvio della stagione.

Nel corso di una intervista rilasciata a Sky Sport F1 Uk il finladese ha dichiarato: “Tre o quattro settimane fa ho effettuato un test sulla forma fisica che solitamente faccio una o due volte l’anno ed ero in uno stato mai raggiunto prima”.

“I piloti non hanno così tanto tempo per concentrarsi sull’allenamento nel corso dell’anno, ma solitamente la parte più intensa dell’attività fisica è concentrata nel corso della pausa invernale. Adesso, complice lo stop prolungato, sono riuscito a lavorare con più continuità ed è stato incredibile vedere i risultati che sono riuscito a raggiungere”.

“E’ raro che un pilota possa avere così tanto tempo a disposizione lontano dalla pista. Questo mi ha consentito non solo di poter fare cose differenti, ma anche di concentrarmi su me stesso per migliorarmi sia fisicamente che mentalmente”.

Il 2019 è stato il miglior anno di Bottas in Formula 1 grazie ai quattro successi conquistati ed al secondo posto in classifica piloti ottenuto a fine stagione, ma il finlandese è consapevole che la sfida principale è quella contro il suo compagno di team e sei volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Bottas si è detto consapevole che la stagione attuale sarà differente perché essendo più corta ogni minimo errore potrà costare tantissimo. Valtteri, però, si è detto pronto per l’inizio del campionato.

“Ovviamente sarà una stagione particolare perché sarà più corta del previsto ed ogni errore ti costerà più che in passato. Tutto si giocherà sulla costanza”.

“Ho lavorato col mio team e con i miei ingegneri sul mio stile di guida ed ho apportato alcune modifiche che potrei usare”.

“Sono riuscito ad averne conferma nel corso dei test di Barcellona. In alcuni tratti del circuito sono riuscito a fare degli ottimi progressi e durante il periodo di lockdown mi sono concentrato su ulteriori aspetti della guida”.

“Mi sono un pilota più completo, fisicamente sto raggiungendo il mio apice, e spero che questi cambiamenti possano tradursi in risultati. Sono davvero sicuro di me e darò il massimo senza alcun dubbio”.

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
2/22

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
3/22

Foto di: Mercedes GP Petronas Formula One Team

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W09

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W09
4/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
5/22

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
6/22

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas indossa una mascherina garage

Valtteri Bottas indossa una mascherina garage
7/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
8/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
9/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
14/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
17/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
18/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
19/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
20/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
21/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1: Portimao potrebbe ospitare un doppio GP a fine settembre

Articolo precedente

F1: Portimao potrebbe ospitare un doppio GP a fine settembre

Prossimo Articolo

Norris: "Lo stress fisico sarà la sfida maggiore del ritorno della F1"

Norris: "Lo stress fisico sarà la sfida maggiore del ritorno della F1"
Carica commenti
Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021