F1: Portimao potrebbe ospitare un doppio GP a fine settembre

Il tracciato portoghese di Portimao potrebbe ospitare un doppio round di Formula 1 tra la fine di settembre ed i primi di ottobre a seguito della cancellazione dei GP di Suzuka, Singapore e Baku.

F1: Portimao potrebbe ospitare un doppio GP a fine settembre

L’autodromo portoghese di Portimao rimane una opzione per la Formula 1 per entrare nel calendario 2020 in sostituzione delle corse cancellate che si sarebbero dovute disputare nella seconda metà della stagione.

Il tracciato portoghese è rimasto in stand-by per alcune settimane e, stando a quanto appreso da Motorsport.com, a seguito dell’annullamento dei GP del Giappone, di Baku e di Singapore è adesso in lizza per ospitare un doppio round.

Non è soltanto la cancellazione dei tre GP che ha dato nuove speranze per una organizzazione di una doppia gara in Portogallo, ma anche il probabile annullamento di altri eventi.

Ross Brawn ha dichiarato la scorsa settimana: “Ci sono molte belle piste in Europa dove potremmo disputare una o due corse così da avere una stagione completa. Ancora non possiamo dare alcun annuncio perché ci stiamo lavorando”.

"Siamo in contatto con la FOM e stiamo negoziando in maniera concreta", ha affermato un portavoce del Circuit de Algarve a Motorsport.com. "Come ha dichiarato Ross Brawn, la possibilità che la F1 corra sulla nostra pista c'è".

"Per il momento non c'è nulla di confermato, ma sappiamo che i team hanno dato la loro disponibilità a correre in Portogallo e stiamo lavorando duramente per avere la F1 nel nostro circuito".

"Siamo l'opzione che tutti vogliono. E' questione di posizione, di pista, di attrezzature a nostra disposizione, che permettono di mantenere le distanze di sicurezza. Ma anche il clima, gli alberghi e l'impatto ridotto che il COVID-19 ha avuto sul nostro paese. Però qualsiasi decisione a riguardo sarà presa solo nel mese di luglio".

Secondo il quotidiano sportivo A Bola la doppia trasferta portoghese potrebbe disputarsi il 27 settembre ed il 4 ottobre. Il primo fine settimana si dovrebbe tenere l’evento denominato GP del Portogallo, mentre nel secondo il GP dell’Algarve grazie al supporto della regione.

Se queste date dovessero essere confermate ci sarebbe la possibilità per un altro evento europeo il 13 settembre che con tutta probabilità potrebbe disputare al Mugello o ad Imola.

Il 27 settembre, però, è la data in cui dovrebbe disputarsi il round di Sochi e sulla pista russa potrebbero andare in scena due gare. Portimao, quindi, è una riserva qualora la trasferta russa dovesse saltare.

Il circuito portoghese ha visto protagoniste le monoposto di Formula 1 l’ultima volta nel dicembre 2008 e nel gennaio 2009 per una sessione di test collettivi con Ferrari, McLaren, Renault, Williams, Toyota e Toro Rosso.

Lewis Hamilton è l’unico pilota attualmente in attività che ha preso parte a quella sessione di test, mentre tra gli altri piloti che hanno percorso i 4,6 Km del tracciato portoghese, seppur non al volante di una Formula 1, abbiamo Sergio Perez (GP2), Daniel Ricciardo (Renault 3.5) e Valtteri Bottas (F3 inglese).

Alex Albon, Charles Leclerc, Antonio Giovinazzi, George Russell e Lance Stroll hanno invece partecipato al volante delle vetture della F3 nel 2015.

L’ultimo Gran Premio di Formula 1 in Portogallo si è tenuto nel 1997 presso il circuito dell’Estoril.

condivisioni
commenti
Giovinazzi: "488 virtuale simile a quella vera nei cambi di set up"

Articolo precedente

Giovinazzi: "488 virtuale simile a quella vera nei cambi di set up"

Prossimo Articolo

Bottas: "Durante il lockdown ho lavorato per migliorarmi"

Bottas: "Durante il lockdown ho lavorato per migliorarmi"
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Formula 1
17 giu 2021
Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021