Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

Extreme E | Cupra-ABT sceglie l'asso Al-Attiyah per il 2022

La Casa spagnola ha ingaggiato l'asso vincitore della Dakar per correre con il nuovo SUV elettrico Tavascan in coppia con la confermata Kleinschmidt per la stagione che deve essere di riscatto.

Nasser Al-Attiyah, Jutta Kleinschmidt, Cupra Tavascan

La Cupra Racing cala l'asso Nasser Al-Attiyah per la stagione 2022 della Extreme E.

La Casa spagnola ha presentato oggi a Martorell il programma del rinnovato impegno nella serie per SUV elettrici, alla quale prenderà parte con il nuovo Tavascan.

Nel settembre scorso era già stata annunciata la decisione di proseguire nel campionato per i fuoristrada Odyssey 21 E-SUV, ma con una 'veste' nuova in quanto Cupra aveva in rampa di lancio il suo ultimo modello stradale di cross-over.

Sfruttando il regolamento tecnico che consente di mettere le mani sulla carrozzeria e alcune componenti meccaniche, in collaborazione con il Team ABT si è cercato di dare quel qualcosa in più che era mancato all'e-Cupra ABT XE1 che ha corso nella passata stagione.

Come dicevamo, la carta su cui Cupra e ABT hanno puntato per il riscatto dopo una annata in chiaro-scuro è Al-Attiyah, fresco vincitore della Dakar e grandissimo esperto dei rally raid e corse su terreni insidiosi come possono essere quelli della Extreme E.

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Photo by: Cupra

Al suo fianco l'equipaggio maschio-femmina verrà completato da Jutta Kleinschmidt, confermata grazie alle buone cose mostrate nell'annata scorsa con Mattias Ekström.

"Sono davvero eccitato e penso che sarà una grande esperienza per me, perché la Extreme E è un passo avanti per un futuro migliore - dice il qatariota - Sono orgoglioso di unirmi alla Cupra in questa avventura, so che possiamo fare un buon lavoro".

"La squadra, con l'esperienza di Jutta e la mia, può consolidare il grande lavoro che faremo. Siamo concentrati e l'obiettivo è quello di vincere, non vedo l'ora di sedermi in macchina e divertirmi. Sarà una grandissima opportunità!".

La Kleinschmidt ha aggiunto: "Non vedo l'ora di iniziare la stagione 2022. L'anno scorso avevamo una base solida e abbiamo cercato di lottare per posizioni migliori. Quest'anno, la sfida è quella di vincere e noi siamo pronti".

"Il mio assato nelle corse fuori strada è il mio pane quotidiano; condividere questa passione con una grande squadra sono i migliori ingredienti per combattere, dunque voglio iniziare la stagione al più presto!"

Werner Tietz, Vice Presidente del reparto Ricerca e Sviluppo di Seat, ha chiosato: "Siamo sempre alla ricerca di sfide, e abbiamo visto che la Extreme E era perfetta per il nostro spirito. È una grande opportunità per noi di aggiornare le nostre auto e continuare il lavoro di sviluppo".

"Siamo felici di correre anche nel 2022, con Jutta e Nasser nel team ci batteremo per portare la Cupra Tavascan Extreme E Concept al vertice".

Hans-Jurgen Abt, responsabile della ABT Motorsport, ha detto: "La XE è ovviamente un altro mondo rispetto alla pista, ma davvero fantastico perché la competizione è durissima. Abbiamo centrato un podio contro avversari tosti, purtroppo abbiamo avuto poca fortuna, dunque dobbiamo rifarci. Il motorsport è nel nostro DNA e lo dimostriamo anche nella preparazione di mezzi stradali".

"L'obiettivo è sempre vincere il campionato, ma abbiamo una grande auto e piloti fantastici con cui dobbiamo lavorare duramente per riuscirci".

Xavi Serra, direttore tecnico: "Il DNA e la personalità di Cupra sono stati riportati nel Tavascan, dove abbiamo cambiato la carrozzeria dandole un aspetto più aggressivo, mantenendo le parti standard per tutti".

"C'è anche la nuova tecnologia dei fanali che presentiamo, di fatto abbiamo rivisto la carrozzeria pensando comunque alla sostenibilità. Inoltre anche il disegno di alcune componenti è stato pensato in modo da poterle produrre e cambiare in poco tempo".

Antonino Labate, direttore delle strategie di Cupra: "Con la XE promuoviamo l'elettrificazione anche del prodotto di serie e siamo orgogliosi di partecipare alla seconda stagione. Nel 2024 avremo la Tavascan sulle strade e vogliamo dimostrare che l'elettrico è la strada giusta. Il motorsport è il cuore di Cupra, ultimamente abbiamo corso nel Pure ETCR anche con la Cupra e-Racer, quindi anche la XE è la competizione giusta per noi".

"L'obiettivo è salire più volte sul podio e vincere, abbiamo piloti perfetti e la collaborazione con il Team ABT. E' cominciata nel 2018 e siamo riusciti a creare macchine sportive veramente belle. Il legame va però oltre al prodotto di serie, dunque con loro promuoviamo motorsport ed elettrificazione".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Extreme E | X44 conferma il duo Loeb-Gutierrez per il 2022
Prossimo Articolo Al-Attiyah: "XE una novità per me, ma andrò forte con Cupra"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia