Tarquini e una vittoria... miracolosa: "Una perdita d'acqua fermata grazie ai meccanici BRC"

Il "Cinghiale" si è imposto in Gara 2 in Slovacchia, ma sulla griglia c'è stato un problema sulla sua Hyundai che il team di Cherasco ha risolto al volo. Trionfo anche per Michelisz in Gara 3.

Tarquini e una vittoria... miracolosa: "Una perdita d'acqua fermata grazie ai meccanici BRC"

Ottimi risultati per BRC Racing Team nel sesto appuntamento stagionale del FIA World Touring Car Cup (WTCR) che si è disputato dal 13 al 15 Luglio sui 5.922 metri dello Slovakia Ring.

Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz sono stati i veri protagonisti del weekend slovacco, facendo incetta di punti e vittorie. Il “cinghio” torna nuovamente leader della serie mondiale mentre l’ungherese è ora sul terzo gradino del podio.

Grazie alle prestazioni dei suoi piloti BRC Racing Team riconquista la leadership della classifica team e può affrontare nel migliore dei modi la pausa estiva, prima di buttarsi nelle restanti ultime quattro gare che si disputeranno in autunno nel continente asiatico.

Gabriele Tarquini inizia alla grande l’ultimo weekend europeo, conquistando subito la DHL Pole Position di Qualifica 1 proprio davanti al compagno di squadra Norbert Michelisz, che viene purtroppo piazzato al fondo della griglia di partenza per una penalità. Tarquini riesce a centrare il terzo gradino del podio e ad incamerare i primi preziosi punti del weekend per la squadra.

Michelisz si riprende dalla delusione di Q1 nella Q2 di sabato, rivendicando un'eccellente Pole Position, conquistando punti importanti e piazzandosi al primo posto di partenza per l’importante sfida finale.

Tarquini intanto si piazza al nono posto, che gli consente comunque di partire dalla seconda posizione in gara 2 per effetto dell’inversione parziale di griglia. Bravo fin dai primi istanti a portarsi in testa alla gara, conduce in trionfo la sua Hyundai i30N TCR. La quarta vittoria stagionale consente al pilota abruzzese di conquistare nuovamente la testa della classifica piloti. La sua performance gli assicura anche il TAG Heuer Best Lap Trophy stabilendo nella seconda sfida il giro più veloce di tutte le gare. Michelisz completa il trionfo di BRC rimontando dal decimo al settimo posto.

Ma è nella terza ed ultima sfida che si completa il trionfo di BRC. Nonostante l’uscita di scena di Tarquini per un contatto nelle fasi iniziali, Michelisz si erge protagonista. Dopo tante buone gare ed ottimi piazzamenti, grazie ad una gara sempre in testa in cui segna il giro più veloce, conquista la sua prima vittoria stagionale.

“Non è stato semplice” – commenta Tarquini dopo la vittoria in gara 2 – “ho avuto una perdita d’acqua ma i meccanici hanno fatto un miracolo utilizzando un vecchio stratagemma che si è rivelato vincente! Ho lottato duramente e nei primi giri ho dovuto spingere al massimo per guadagnare terreno. Non ero tranquillo per via dell’acqua, è per questo la mia vittoria è ancora più bella”.

Commenta Norbert Michelisz: “Stavo aspettando questo momento da diverse gare. Il weekend non è iniziato come volevamo ed al termine della prima sessione di qualifiche ero un po’ deluso. Ma siamo riusciti a migliorarlo con la seconda sessione di qualifiche e la terza gara. Sono davvero felice e sono molto sollevato. Ora sento un po’ di pressione sulle mie spalle e spero davvero che questo sia l'inizio di una svolta per me in termini di lotta per il campionato. Ci sono stati molti alti e bassi per tutta la stagione, ma arrivare alla pausa estiva con questo risultato mi rende felice”.

condivisioni
commenti
Primi punti nel WTCR e successo al Mugello: un weekend bellissimo per le Alfa Romeo
Articolo precedente

Primi punti nel WTCR e successo al Mugello: un weekend bellissimo per le Alfa Romeo

Prossimo Articolo

BoP: Honda Civic FK2 e LADA aumentano peso, potenza e altezza da terra

BoP: Honda Civic FK2 e LADA aumentano peso, potenza e altezza da terra
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021