Ningbo, Libere 1: le Hyundai di Björk e Michelisz al comando

condivisioni
commenti
Ningbo, Libere 1: le Hyundai di Björk e Michelisz al comando
Di: Francesco Corghi
28 set 2018, 06:42

I piloti di YMR e BRC concludono in vetta una sessione interrotta per due volte dalla bandiera rossa per problemi a Guerrieri (uscita) e Vernay (guai tecnici); questi due sono in Top5 assieme a Vervisch, Ma debutta con il sesto crono, Scheider con il nono dietro a Tarquini e Bennani. Szabó migliore Cupra, indietro le Alfa Romeo di Giovanardi e Ceccon, Muller incappa in noie tecniche.

Thed Björk e Norbert Michelisz hanno chiuso davanti a tutti le Prove Libere 1 in Cina, con i piloti del WTCR – FIA World Touring Car Cup che sono tornati al lavoro al Ningbo International Speedpark.

Lo svedese della YMR ha fermato il cronomentro sull’1’52″128 al volante della propria Hyundai i30 N TCR, precedendo per 0″971 quella del BRC Racing Team condotta dall’ungherese.

Esteban Guerrieri ha invece chiuso terzo con la Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, ma l’argentino ha anche passato dei guai finendo nella ghiaia a 7′ dalla fine e causando l’esposizione della bandiera rossa.

In Top5 anche le Audi RS 3 LMS di Frédéric Vervisch (Comtoyou) e Jean-Karl Vernay (Leopard Lukoil Team WRT), con il francese che si è fermato lungo il tracciato per problemi quando mancavano 3′ all’esposizione della bandiera a scacchi decretando in anticipo la fine delle prove con un’altra bandiera rossa.

Sesto al debutto l’idolo locale Ma Qing Hua, impegnato con la Honda Civic Type R preparata dalla Boutsen Ginion Racing, seguito da Mehdi Bennani, che con la Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing inizialmente aveva guidato la sessione.

Ottava la seconda Hyundai i30 N della BRC affidata al leader della serie Gabriele Tarquini, davanti al nuovo arrivato in casa ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Timo Scheider, il quale ha completato i primi giri con la Honda Civic Type R.

Completa la Top10 Rob Huff sull’altra Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing, poi in classifica troviamo le Audi RS 3 LMS di Aurélien Panis (Comtoyou Racing), Gordon Shedden (Leopar Lukoil Team WRT), la Honda Civic Type R di Yann Ehrlacher (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e Zsolt Dávid Szabó (Zengő Motorsport), il migliore delle Cupra.

Kevin Ceccon è stato il più rapido dei piloti con le Alfa Romeo Giulietta: il bergamasco del Team Mulsanne-Romeo Ferraris chiude sedicesimo, mentre il suo compagno di squadra, Fabrizio Giovanardi, è ventunesimo.

Per quanto riguarda le Peugeot 308 della DG Sport Compétition, Aurélien Comte e Mat’o Homola si piazzano subito davanti a “Piedone”.

Infine c’è da segnalare l’inizio in salita di Yvan Muller, incappato in problemi tecnici al servosterzo della sua Hyundai i30 N e impossibilitato a segnare un giro cronometrato valido.

Cla # Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 11 Sweden Thed Björk Hyundai 8 1'52.128     128.906
2 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 8 1'53.099 0.971 0.971 127.799
3 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 7 1'53.102 0.974 0.003 127.796
4 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 9 1'53.199 1.071 0.097 127.686
5 69 France Jean-Karl Vernay Audi 10 1'53.397 1.269 0.198 127.463
6 55 Ma Quinghua   9 1'53.417 1.289 0.020 127.441
7 25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 8 1'53.449 1.321 0.032 127.405
8 30 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 9 1'53.473 1.345 0.024 127.378
9 42 Germany Timo Scheider   10 1'53.862 1.734 0.389 126.943
10 12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 7 1'53.868 1.740 0.006 126.936
11 21 France Aurélien Panis Audi 10 1'53.975 1.847 0.107 126.817
12 52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 9 1'54.169 2.041 0.194 126.601
13 68 France Yann Ehrlacher Honda 8 1'54.178 2.050 0.009 126.591
14 66 Hungary Zsolt Dávid Szabó Seat 9 1'54.191 2.063 0.013 126.577
15 20 Belgium Denis Dupont Audi 9 1'54.426 2.298 0.235 126.317
16 31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 10 1'54.500 2.372 0.074 126.235
17 9 Netherlands Tom Coronel Honda 10 1'54.567 2.439 0.067 126.161
18 74 Spain Pepe Oriola Seat 8 1'54.586 2.458 0.019 126.141
19 7 France Aurélien Comte Peugeot 10 1'54.705 2.577 0.119 126.010
20 70 Slovakia Mat'o Homola Peugeot 7 1'54.755 2.627 0.050 125.955
21 88 Italy Fabrizio Giovanardi Alfa Romeo 9 1'54.783 2.655 0.028 125.924
22 8 Hungary Norbert Nágy Seat 9 1'55.044 2.916 0.261 125.638
23 27 France John Filippi Seat 8 1'55.271 3.143 0.227 125.391
24 48 France Yvan Muller Hyundai 3 2'03.359 11.231 8.088 117.170
25 23 France Nathanaël Berthon Audi 7 2'04.405 12.277 1.046 116.185
Prossimo articolo WTCR
Le Alfa Romeo alla conquista della Cina: "Vogliamo portare a casa altri punti"

Articolo precedente

Le Alfa Romeo alla conquista della Cina: "Vogliamo portare a casa altri punti"

Prossimo Articolo

Ningbo, Libere 2: ancora le Hyundai davanti, Björk precede Tarquini e Michelisz

Ningbo, Libere 2: ancora le Hyundai davanti, Björk precede Tarquini e Michelisz
Carica commenti