Tarquini: "Ottenuto il massimo dopo una bella lotta"

Weekend agro-dolce per l'abruzzese della Honda, a podio in Gara 1 e punito per un contatto in Gara 2.

E' difficile dare un giudizio sul weekend di Gabriele Tarquini a Motegi. L'abruzzese, nell'evento giapponese del WTCC che lo vedeva correre in casa con la sua Honda, ha iniziato benissimo fin dal venerdì, dominando tutte le sessioni di prove.

In Qualifica qualcosa è andato storto e il "cinghiale" ha ammesso onestamente le proprie colpe. Gara 1 di oggi lo ha visto grande protagonista, essendo salito sul terzo gradino del podio dopo un bel via e una gara consistente.

Il veterano di Giulianova, però, ha avuto più grattacapi in Gara 2, dove ha mostrato una grinta notevole battagliando con Huff, Loeb e Ma. Alla fine la Civic #2 è stata battuta per soli 0"089 sul traguardo dall'ex rallista, ma il quinto posto finale si è volatilizzato non appena i giudici hanno punito Tarquini per un contatto avvenuto con Ma alla curva 1. I 30" aggiunti sul suo tempo finale lo fanno scivolare al 12° posto e fuori dalla zona punti.

Podio in Gara 1 e tanti contatti nel secondo round: raccontaci come è andata…
“In Gara 1 sono partito benissimo e nelle prime curve ho lottato con le Citroën, dopo di che mi sono ritrovato 3° e ho iniziato a spingere avendo un buon passo. Nei primi giri ero molto competitivo, pensavo di poter riprendere Michelisz e “Pechito”, non erano lontani. Una volta raggiunto Norbi, però, è stata dura superarlo perché abbiamo la stessa auto, quindi anche sfruttando la scia non ci sono riuscito. Direi che il terzo posto era il massimo e ne sono felice, anche se la speranza era vincere Gara 1 e non ne siamo stati capaci, peccato. Diciamo che l’errore in Qualifica è costato carissimo. In Gara 2 sono scattato altrettanto bene, ma non ho trovato lo spazio per passare alla prima curva. Ci sono stati diversi contatti con Ma Qing Hua e anche un po’ di caos con Huff. All’ultima curva ho perso la quarta piazza, ma comunque è stata una lotta divertente e penso che la gente se la sia goduta.”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Motegi
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Gabriele Tarquini
Team Honda Racing Team JAS
Articolo di tipo Commento