WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Il finlandese lo ha annunciato al termine della Power Stage dell'ACI Rally Monza Italia. Il futuro di M-Sport nel WRC è ancora tutto da scrivere.

WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Esapekka Lappi ha terminato il Mondiale Rally 2020 con un quarto posto onorevole all'ACI Rally Monza Italia, ultimo appuntamento stagionale in un anno a dir poco travagliato a causa della pandemia da COVID-19.

Il 28enne è stato il miglior pilota di M-Sport nella classifica generale grazie ai 52 punti totalizzati. A differenza del compagno di squadra Teemu Suninen, l'ex pilota di Toyota non è mai saluto sul podio, ma è stato più regolare nel corso di una stagione complicata per il team di Cockermouth.

Ogni anno la struttura di Malcolm Wilson e diretta da Richard Millener sceglie i propri piloti con cui affrontare il Mondiale Rally e anche nel 2021 questo criterio sarà rispettato considerando i problemi economici che attanagliano M-Sport dopo il biennio dorato con Sébastien Ogier. Dopo questa stagione sembrava lecito pensare alla riconferma di Lappi e Suninen, ma ieri è arrivato un fulmine a ciel sereno.

Al termine della Power Stage, ultima prova del Rally di Monza, alla domanda posta da Molly Pettit di WRC.com il pilota finlandese ha ringraziato il suo team e le persone che hanno lavorato con lui. Poi, la doccia fredda.

"Ho paura che non ci vedremo a Monte-Carlo. Per il momento credo proprio di no". Poche parole, dette con la tristezza negli occhi di chi sa che, con tutta probabilità, a Monte-Carlo non sarà pilota titolare nel Mondiale della prossima stagione.

M-Sport deve ancora annunciare i propri piloti per la prossima stagione. Quel che è certo, è che Lappi non percepirà più soldi dalla Citroen, con cui aveva sottoscritto un contratto biennale dopo aver lasciato la Toyota. Ha ricevuto lo stipendio anche quest'anno, sebbene il team si sia ritirato al termine della passata stagione non ritenendo più il WRC una piattaforma su cui puntare per promuovere le proprie vetture.

Vedremo nel corso delle prossime settimane come si evolverà la situazione, perché M-Sport deve necessariamente affrontare i test per Monte-Carlo e alla prima gara del 2021 mancano appena 6 settimane...

condivisioni
commenti
WRC: Carlos Del Barrio non è più il navigatore di Dani Sordo

Articolo precedente

WRC: Carlos Del Barrio non è più il navigatore di Dani Sordo

Prossimo Articolo

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021