Suzuki: Iannone e Rins saltano il primo giorno di test per problemi fisici

I due piloti del team di Hamamatsu sono stati male nella notte e sono costretti a non girare nel primo giorno di test a Valencia. Potrebbero tornare domani qualora si sentissero meglio per provare novità sulla GSX-RR.

La Suzuki ha chiuso il Mondiale 2017 di MotoGP con un ottimo quarto posto di Alex Rins e il sesti di Andrea Iannone al Ricardo Tormo di Valencia. A distanza di due giorni dall'ultimo GP della stagione, oggi sono iniziati i primi test in vista del 2018 sempre sul tracciato andaluso.

I grandi assenti della prima giornata, sono proprio i due piloti della casa di Hamamatsu. Le GSX-RR, infatti, sono ferme ai box ma non certo per una scelta strategica dei vertici del team, ma a causa delle pessime condizioni fisiche in cui imperversano Iannone e Rins.

"Entrambi i piloti hanno un virus intestinale e sono stati male questa notte, quindi hanno dormito molto poco", ha spiegato Davide Brivio, team principal del team giapponese.

"Iannone ha provato a venire al box, ma ha una faccia non bella, dunque non è molto consigliabile farlo salire in moto. Rins è andato a letto a riposare. Oggi sicuramente non gireranno, speriamo che domani possano migliorare le loro condizioni per farli girare".

La speranza è così quella di vedere Andrea e Alex scendere in pista domani mattina, anche se non potranno certo recuperare tutto il tempo perso non girando oggi. Per altro, Suzuki ha portato a Valencia delle novità da provare per migliorare la GSX-RR.

"Avevamo una prima specifica di quello che dovrebbe essere il motore 2018, che speriamo sia quello che ci può risolvere i problemi di quest'anno ma anche un telaio leggermente diverso", ha concluso Brivio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Valencia, test di Novembre
Sub-evento Martedì
Circuito Valencia
Piloti Andrea Iannone , Alex Rins
Team Team Suzuki MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie