Mugello, Libere 2: Iannone rifila quasi mezzo secondo a Lorenzo

Il ducatista stacca tutti nel finale. Con la scia di Jorge è terzo anche Pirro, mentre Valentino è sesto alle spalle di Aleix Espargaro e di Marquez, ma vicino a Lorenzo. Attardati Pedrosa e Dovizioso, che rimangono entrambi fuori dalla top ten.

Dopo che la sessione di questa mattina è stata condizionata dalla pista umida, si potrebbe quasi dire che il weekend del GP d'Italia di MotoGP sia cominciato con il secondo turno di prove libere sulla pista del Mugello.

Ieri, dopo l'annuncio del suo passaggio alla Suzuki, Andrea Iannone aveva detto che avrebbe dato l'anima per la Ducati fino alla fine della stagione ed oggi pomeriggio ne ha dato subito un saggio: quando mancavano 30 secondi alla bandiera a scacchi ha sfoderato un 1'47"696 che lo ha piazzato ampiamente davanti a tutti.

Il pilota di Vasto è stato il solo capace di infrangere il muro dell'1'48" ed ha staccato di ben 461 millesimi il diretto inseguitore Jorge Lorenzo, che con la sua Yamaha è rimasto al comando quasi fino alla fine della FP2.

Nella sua scia, nel vero senso della parola, visto che il suo tempo è arrivato proprio grazie al traino dello spagnolo, troviamo la Ducati Desmosedici GP del collaudatore Michele Pirro, bravo a sfruttare le linee del futuro compagno di box. Molto distante invece l'altra Rossa di Andrea Dovizioso, che è 13esimo e non è riuscito a trovare il giro giusto.

In quarta posizione c'è una Suzuki, ma anche qui a sorpresa non è quella del chiacchieratissimo Maverick Vinales, ma quella di Aleix Espargaro, che quindi sembra molto determinato a fare il possibile per guadagnarsi la conferma nella squadra ufficiale della Casa di Hamamatsu. Il suo connazionale Vinales invece occupa la settima posizione, anche se è stato più lento di appena un decimo.

Tra le due GSX-RR ci sono due protagonisti molto attesi in questo weekend, ovvero Marc Marquez e Valentino Rossi. Lo spagnolo è il primo tra i piloti Honda, ma paga quasi sei decimi, mentre il "Dottore" è stato più lento di un paio di decimi rispetto alla M1 gemella di Jorge Lorenzo.

Alle spalle di Vinales troviamo il tandem britannico composto da Scott Redding e Cal Crutchlow, mentre a completare il quadro delle prime dieci posizioni c'è la Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro, staccata di soli sette decimi. Questo vuol dire che, oltre a Dovizioso, ad ora anche Dani Pedrosa e Danilo Petrucci che lo precedono dovrebbero passare dalla tagliola della Q1.

Per quanto riguarda le Aprilia, Alvaro Bautista e Stefan Bradl sono mestamente in 20esima e 21esima piazza, con alle loro spalle solamente la Ducati di Loris Baz, che è incappata in un problema tecnico nei primi minuti. Da segnalare anche la caduta alla San Donato di Eugene Laverty, fortunatamente senza conseguenze.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGapGiri
1 ItaliaAndrea Iannone ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:47.696 1:47.696 17
2 SpagnaJorge Lorenzo ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:48.157 +0.461 15
3 ItaliaMichele Pirro ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:48.245 +0.549 16
4 SpagnaAleix Espargaro GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:48.270 +0.574 17
5 SpagnaMarc Márquez Alenta BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:48.290 +0.594 19
6 ItaliaValentino Rossi ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:48.340 +0.644 20
7 SpagnaMaverick Viñales GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:48.345 +0.649 19
8 Regno UnitoScott Redding ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:48.406 +0.710 18
9 Regno UnitoCal Crutchlow MonacoTeam LCR Honda RC213V 1:48.458 +0.762 19
10 SpagnaPol Espargaro FranciaTech 3 Yamaha YZR-M1 1:48.470 +0.774 18
11 SpagnaDaniel Pedrosa BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:48.713 +1.017 19
12 ItaliaDanilo Petrucci ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:48.752 +1.056 18
13 ItaliaAndrea Dovizioso ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:48.816 +1.120 17
14 ColombiaYonny Hernandez SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:48.832 +1.136 17
15 Regno UnitoBradley Smith FranciaTech 3 Yamaha YZR-M1 1:49.199 +1.503 18
16 SpagnaHector Barbera SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:49.234 +1.538 10
17 SpagnaTito Rabat BelgioMarc VDS Racing Team Honda RC213V 1:49.648 +1.952 19
18 AustraliaJack Miller BelgioMarc VDS Racing Team Honda RC213V 1:49.698 +2.002 15
19 Regno UnitoEugene Laverty SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:49.852 +2.156 15
20 SpagnaAlvaro Bautista ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:49.913 +2.217 18
21 GermaniaStefan Bradl ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:50.368 +2.672 17
22 FranciaLoris Baz SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:51.055 +3.359 16

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Mugello
Piloti Andrea Iannone
Team Ducati Team
Articolo di tipo Prove libere