MotoGP, Buriram, Libere 4: Dovizioso precede Marquez, ma sono lì anche le Yamaha

condivisioni
commenti
MotoGP, Buriram, Libere 4: Dovizioso precede Marquez, ma sono lì anche le Yamaha
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
06 ott 2018, 07:15

Andrea Dovizioso ha chiuso al comando anche l'ultimo turno di prove libere del GP di Thailandia, nel quale però ha mostrato un gran ritmo pure Marquez. Occhio pure alle Yamaha, terza e quarta con Rossi e Vinales.

Andrea Dovizioso e la Ducati non mollano la vetta della classifica neppure nella quarta ed ultima sessione di prove libere del GP di Thailandia, quella in cui le si va a lavorare in ottica gara, cercando di capire il passo gara.

Con una coppia di gomme dure, scelta condivisa praticamente da tutti gli altri big, il forlivese ha girato in 1'30"693. Nella prima parte del turno però "Desmodovi" era anche tornato in pista con una posteriore dura molto usata, con l'intento di simulare la parte finale della corsa.

E in queste condizioni forse ha dimostrato di avere qualcosina in più Marc Marquez, che a sua volta ha iniziato il turno con una gomma dura usata al posteriore. Il pilota della Honda però ha poi chiuso secondo a poco meno di tre decimi, ottenendo però la sua prestazione con una gomma morbida usata al posteriore, che ha montato forse per prendere feeling con questo tipo di gomma, visto che dovrà passare anche dalla Q1 oggi.

Attenzione però anche alle Yamaha, che è vero che hanno iniziato subito il turno con una gomma dura nuova al posteriore, ma hanno mostrato un ritmo interessante sia con Valentino Rossi che con Maverick Vinales. Le M1 infatti occupano il terzo ed il quarto posto, a poco più di quattro decimi da Dovizioso.

Nella top 5 c'è spazio anche per la Suzuki di Andrea Iannone, che a differenza degli altri ha scelto una gomma media all'anteriore. Nella scia del pilota di Vasto troviamo poi l'altra Ducati di Danilo Petrucci, distante quasi sette decimi dalla Desmosedici GP ufficiale chhe comanda.

Settima ed ottava posizione per le due Honda di Cal Crutchlow e Dani Pedrosa, mentre in nona e decima ci sono le due Ducati di Jack Miller ed Alvaro Bautista. Poco più indietro Franco Morbidelli, 12esimo con la Honda della Marc VDS, alle spalle anche della Yamaha Tech 3 di Johann Zarco.

Più attardate le KTM e le Aprilia: la migliore delle RC16 è quella di Bradley Smith in 14esima posizione, mentre bisogna arrivare alla 16esima piazza per trovare la RS-GP di Aleix Espargaro. Va registrata anche la scivolata alla curva 1 della Ducati Aspar di Karel Abraham, fortunatamente senza conseguenze per il pilota ceco.

Bisogna ricordare, infine, l'assenza in pista di Jorge Lorenzo, che ha preferito fermarsi dopo la brutta caduta di ieri, visto che gli accertamenti hanno rilevato una piccola frattura al polso sinistro. L'obiettivo è ripresentarsi al meglio tra due settimane in Giappone.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 16 1'30.693     180.768  
2 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 16 1'30.811 0.118 0.118 180.533  
3 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 15 1'31.104 0.411 0.293 179.952  
4 25 Spain Maverick Viñales Yamaha 16 1'31.165 0.472 0.061 179.832  
5 29 Italy Andrea Iannone Suzuki 15 1'31.242 0.549 0.077 179.680  
6 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 14 1'31.341 0.648 0.099 179.485  
7 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 15 1'31.522 0.829 0.181 179.130  
8 26 Spain Daniel Pedrosa Honda 16 1'31.586 0.893 0.064 179.005  
9 43 Australia Jack Miller Ducati 14 1'31.591 0.898 0.005 178.995  
10 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 18 1'31.623 0.930 0.032 178.933  
11 5 France Johann Zarco Yamaha 14 1'31.635 0.942 0.012 178.909  
12 21 Italy Franco Morbidelli Honda 17 1'31.733 1.040 0.098 178.718  
13 42 Spain Alex Rins Suzuki 16 1'31.754 1.061 0.021 178.677  
14 38 United Kingdom Bradley Smith KTM 16 1'32.050 1.357 0.296 178.103  
15 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 17 1'32.099 1.406 0.049 178.008  
16 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 14 1'32.171 1.478 0.072 177.869  
17 12 Switzerland Thomas Lüthi Honda 14 1'32.257 1.564 0.086 177.703  
18 55 Malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 15 1'32.459 1.766 0.202 177.315  
19 10 Belgium Xavier Simeon Ducati 14 1'32.527 1.834 0.068 177.185  
20 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 7 1'32.554 1.861 0.027 177.133  
21 44 Spain Pol Espargaro KTM 14 1'32.706 2.013 0.152 176.842  
22 45 United Kingdom Scott Redding Aprilia 16 1'32.719 2.026 0.013 176.818  
23 81 Spain Jordi Torres Ducati 16 1'33.157 2.464 0.438 175.986  
Prossimo articolo MotoGP
MotoGP, Buriram, Libere 3: Dovizioso al top, Marquez cade e resta fuori dalla Q2

Articolo precedente

MotoGP, Buriram, Libere 3: Dovizioso al top, Marquez cade e resta fuori dalla Q2

Prossimo Articolo

Marquez firma la 50esima pole in MotoGP a Buriram, ma Rossi è solo a 11 millesimi!

Marquez firma la 50esima pole in MotoGP a Buriram, ma Rossi è solo a 11 millesimi!
Carica commenti