Morbidelli sfrutterà l'inverno per la riabilitazione

Dopo aver terminato gli ultimi test del 2021 a Jerez, Franco Morbidelli concentrerà tutte le sue energie sulla riabilitazione del ginocchio sinistro, quello sottoposto ad un intervento chirurgico nel mese di giugno.

Morbidelli sfrutterà l'inverno per la riabilitazione

E' stato un anno di alti e bassi per il pilota italiano, più a livello psicologico che in termini di risultati, perché le sue condizioni, sia fisiche che tecniche, non sono mai state le migliori.

Dopo essersi classificato secondo nel 2020 su una M1 che era teoricamente inferiore a quelle dei compagni in Yamaha, Franco Morbidelli si è ritrovato ancora più solo nel 2021, visto che la Casa giapponese ha raddoppiato i suoi sforzi nel team factory, mettendo un po' in disparte il Sepang Racing Team (SRT), la sua formazione satellite.

Ben presto è diventato chiaro che le priorità della Yamaha non l'avrebbero facilitato, e la situazione è peggiorata ulteriormente quando non ha avuto altre scelta che sottoporsi ad un intervento chirurgico al ginocchio sinistro, che gli dava ormai fastidio da qualche tempo.

L'operazione al legamento crociato anteriore è stata effettuata il 25 giugno, il venerdì del Gran Premio d'Olanda, e poi lo ha costretto a saltare cinque gare, rientrando nel primo dei due appuntamenti di Misano, quasi tre mesi più tardi.

Quando è tornato in pista, il pilota romano è passato a difendere i colori del Factory Team Yamaha, in coppia con Fabio Quartararo, andando a prendere il posto lasciato vacante da Maverick Vinales, che ha rescisso il suo legame con la Casa di Iwata con quasi un anno e mezzo d'anticipo.

Leggi anche:

Nonostante avesse a quel punto il miglior materiale a disposizione, le limitazioni fisiche, soprattutto in termini di mobilità del ginocchio sinistro, e la mancanza di esperienza sulla moto nuova gli hanno impedito di offrire delle buone prestazioni: dal suo ritorno, ha conquistato punti solamente in due delle cinque gare disputate, con l'11° posto nel round di Valencia come miglior risultato.

Con la conclusione del test di Jerez, che ha chiuso la stagione, Morbidelli ha ammesso che durante l'inverno intende concentrarsi sul riportare il suo ginocchio al 100% in tempo per i test di Sepang del prossimo febbraio. La sua determinazione su questo fronte è tale che ha deciso di rinunciare alla tradizionale 100 km che si svolge ogni inverno al Ranch di Valentino Rossi.

"La riabilitazione sarà l'obiettivo principale dell'inverno per me. Cercherò di recuperare tutta la funzionalità del mio ginocchio, e vedremo se ci riuscirò. Non dovrebbero esserci problemi in questo senso", ha detto Morbidelli, che ha sempre accettato i tempi necessari per recuperare da un'operazione così complicata.

"Prima dell'operazione, il ginocchio non aveva legamenti, quindi era libero. Dovevo solo stare attento a non fare certi movimenti, magari quando giocavo a calcio. Ma è un'operazione che richiede tempo e ora mi sento peggio di prima. Peggio che a Le Mans per esempio. Spero che con il tempo tutto tornerà alla normalità. Non dovrebbero esserci problemi comunque", ha concluso il #21.

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Ducati Team
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Ducati Team
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Bezzecchi: "Mi diverto sulla Ducati ed è fondamentale"
Articolo precedente

Bezzecchi: "Mi diverto sulla Ducati ed è fondamentale"

Prossimo Articolo

Gardner: “Mi aspettavo peggio da KTM in MotoGP”

Gardner: “Mi aspettavo peggio da KTM in MotoGP”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Suzuki plafonata, Mir ci prova ma non basta Prime

Pagelle MotoGP | Suzuki plafonata, Mir ci prova ma non basta

Suzuki è tra le delusioni di questo 2021. Il team che schierava il campione del mondo 2020, Joan Mir, non è riuscito a confermarsi sugli stessi livelli della stagione iridata. Il maiorchino ci prova in tutti i modi, ma non riesce a vincere un GP e chiude al terzo posto in classifica. Disastro senza mezzi termini per l'altro pilota Suzuki, Alex Rins

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021