Vettel ammette: "Leclerc ora è su un altro pianeta"

Vettel scatterà domani in 15esima piazza al GP del Portogallo dopo una Q2 molto complicata a causa di un set di Medium usato nell'ultimo tentativo che non è andato in temperatura. Poi ecco i complimenti al compagno di squadra.

Vettel ammette: "Leclerc ora è su un altro pianeta"

Anche le qualifiche del Gran Premio di Portogallo non hanno riservato quel guizzo, quell'acuto di Sebastian Vettel, tanto atteso dai tifosi della Ferrari.

Il pilota tedesco, che sta esaurendo gara dopo gara ogni possibilità di regalare l'ultima soddisfazione ai fan del Cavallino Rampante prima di diventare pilota del team Aston Martin, si è classificato in 15esima posizione.

A rendere difficile la sessione di prove ufficiali del tedesco è stata la scelta di girare in Q2 con mescole Medium in entrambi i tentativi di qualifica. A spiegare questa scelta è stato direttamente lo stesso Vettel alla fine delle qualifiche.

"Per tutto il weekend ho faticato con le Soft. Le Medium speravo potessero andare bene, perché con le Soft avevo troppo graining. Pensavo che le Medium andassero meglio. Ma nel secondo tentativo sono stato eliminato perché non sono riuscito a farle funzionare bene e sono stato eliminato".

"Nel primo dei due tentativi fatti in Q2 la macchina era andata bene. Per questo ho scelto ancora le medium. Poi, però, nel secondo tentativo come ho detto non sono riuscito a farle funzionare. Inoltre ho avuto un bloccaggio in Curva 3. Non erano in temperatura".

"Anche il vento può aver giocato un ruolo, ma alla fine è difficile dirlo perché in Q1 ho usato gomme Soft, mentre nella Q2 le Medium".

Per domani, Vettel sembra non avere troppe aspettative. La SF1000 sta migliorando - lentamente - gara dopo gara, ma la sua posizione di partenza renderà tutto più difficile.

"Oggi per me non è stata una buona qualifica. Domani sarà una giornata differente. Domani partiremo indietro e sarà molto complicato. Le proveremo tutte per recuperare anche se il traffico sarà certamente un problema pur avendo una macchina più veloce di alcuni piloti che ho davanti. Sarò nel traffico tutto il tempo".

Infine, Vettel ha anche analizzato la situazione interna alla Ferrari, con Leclerc capace di estrarre il massimo dalla Rossa e di cogliere quei risultati che, sino a ora, Vettel ha sfiorato in poche occasioni in questo 2020 avaro di soddisfazioni.

"Non c'è niente che possa fare al momento per pareggiare quanto sta facendo Charles. Sta guidando a un livello superiore. Io faccio tutto quello che posso. Nei giri che mi soddisfano siamo ancora troppo lenti. Cerco di estrarre il meglio dalla macchina e da me stesso. Non posso fare più di così".

condivisioni
commenti
Leclerc: "Bene in qualifica, in gara confido nelle medie"

Articolo precedente

Leclerc: "Bene in qualifica, in gara confido nelle medie"

Prossimo Articolo

Verstappen deluso: "Sembrava di guidare sul ghiaccio!"

Verstappen deluso: "Sembrava di guidare sul ghiaccio!"
Carica commenti
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021