Verstappen deluso, ma non molla: "E' ancora tutto da giocare"

Il pilota della Red Bull sembra un filino demoralizzato per la facilità con cui Lewis Hamilton lo ha battuto in qualifica, ma non vuole darsi per vinto. Anche se rischia di finire sotto investigazione per aver migliorato il suo tempo mentre sventolava una doppia bandiera gialla.

Verstappen deluso, ma non molla: "E' ancora tutto da giocare"

Se c'è una cosa che non viene semplice a Max Verstappen, questa è mascherare le proprie emozioni. Nonostante abbia chiuso secondo, il pilota della Red Bull era abbastanza scuro in volto alla conclusione delle qualifiche del Gran Premio del Qatar. Del resto, la sensazione abbastanza evidente era che Lewis Hamilton e la Mercedes ne avessero decisamente di più oggi ed è questo a preoccupare l'olandese.

"Penso che ci manchi solo un po' di ritmo. E' stata un po' più difficile del previsto per noi. Ma in qualifica si è potuto vedere chiaramente, perché Checo (Perez) non è nemmeno in Q3. Questo dimostra che stiamo sicuramente faticando un po' più del normale", ha detto Verstappen appena arrivato al parco chiuso.

Di alzare bandiera bianca, in ogni caso, non ne vuole sentire parlare, anche perché c'è ancora una gara intera da correre, nella quale potrebbe succedere davvero di tutto: "Sono comunque secondo, quindi è ancora tutto da giocare, naturalmente. Però mi sarebbe piaciuto giocarmela un po' di più anche oggi".

Leggi anche:

Essendo la prima edizione del Gran Premio del Qatar, il leader del Mondiale pensa che non sia facile fare previsioni riguardo alla partenza e alla gestione delle gomme.

"E' sempre difficile da dire, perché non abbiamo mai fatto una gara qui, quindi ci sono molte incognite. Ma sapete, non penso troppo a queste cose. Abbiamo solo bisogno di lavorare sulla partenza e poi vedremo come andrà a finire".

Per il momento poi non c'è ancora un piano specifico su cosa lavorare con gli ingegneri: "Non proprio. Naturalmente guarderemo oltre alle qualifiche e ci concentreremo sulla gara in generale".

Anche perché sulla testa dell'olandese l'incognita pesante riguarda l'ultimo giro della Q3: Max ha migliorato il proprio crono quando era esposta una doppia bandiera gialla nel T3, dove Pierre Gasly era fermo a causa di una foratura causata dal cedimento dell'ala anteriore della sua AlphaTauri. Al momento non c'è ancora un'investigazione, ma con l'aria che tira ultimamente c'è il rischio di fare di nuovo notte...

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: "Domani non sarà facile per chi deve inseguire"
Articolo precedente

Hamilton: "Domani non sarà facile per chi deve inseguire"

Prossimo Articolo

Podcast | Chinchero: "Mercedes-Red Bull: il momento è Qatar-tico"

Podcast | Chinchero: "Mercedes-Red Bull: il momento è Qatar-tico"
Carica commenti
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021