Sainz: "Il passaggio in Q3 con le medie è stato rischioso"

Lo spagnolo, autore del 7° tempo, è stata l'unica nota positiva per la Ferrari nel sabato del Qatar ma ha ammesso come il team abbia rischiato molto con la strategia adottata in Q2.

Sainz: "Il passaggio in Q3 con le medie è stato rischioso"

Il weekend del Qatar si è rivelato più complicato del previsto per la Ferrari. Sul tracciato di Losail la SF21 non è sembrata trovarsi a proprio agio sin dal venerdì e questa sensazione è stata parzialmente confermata oggi al termine delle qualifiche.

Charles Leclerc non è riuscito a superare il Q2 e domani sarà costretto a prendere il via dalla tredicesima casella, mentre Carlos Sainz, da subito maggiormente in sintonia con la monoposto rispetto al monegasco, scatterà dalla settima posizione.

Anche lo spagnolo della Ferrari, che in questi ultimi appuntamenti è sembrato avere una maggior comprensione della vettura rispetto al suo compagno di team, ha però rischiato di non superare il Q2.

Leggi anche:

Con la pista in evoluzione, e con tutti i diretti rivali tornati sul tracciato con gomma soft, il muretto della Ferrari ha deciso di far scendere sul tracciato lo spagnolo daccapo con gomme medie per il secondo tentativo. Un azzardo che ha pagato solo perché Perez, incredibilmente, non è riuscito a superare il turno.

A fine sessione Sainz è apparso soddisfatto per il risultato odierno, nonostante in Q3 non abbia potuto completare il giro a causa della vettura di Gasly ferma sul rettilineo principale con l’anteriore destra forata e l’ala anteriore divelta. Carlos, però, ha ammesso come l’azzardo preso dal team in Q2 sia stato davvero rischioso.

“È stata una bella qualifica. Ho fatto dei bei giri. La Q3 non è stata perfetta ma ad inizio turno ho fatto un bel giro, poi ho provato a spingermi ancora più al limite nell’ultimo tentativo ma non sono riuscito ad abbassare il mio riferimento”.

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

“Non mi sono mai trovato pienamente a mio agio con la gomma media, il passaggio in Q3 è stato al limite, rischioso. Ci siamo riusciti a domani potremo scattare con questa mescola che ci consentirà di adottare una strategia diversa dagli altri, vediamo se si rivelerà un vantaggio o meno”.

Tra i primi 10 piloti in griglia saranno soltanto 4 le monoposto che prenderanno il via con gomma media: la Ferrari di Sainz, le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas e la Red Bull di Max Verstappen.

Lo spagnolo sarà circondato da rivali diretti che scatteranno con gomme soft ed è consapevole che allo spegnersi dei semafori la situazione potrebbe diventare subito complicata.

“Di sicuro non sarà un vantaggio in partenza, ma dal quinto o decimo giro forse potrà esserlo. Vediamo come si metteranno le cose”.

Sainz ha poi ammesso come questo weekend la Ferrari sia stata sorpresa dalla competitività non solo della McLaren, ma anche della Alpine e della AlphaTauri. Domani sarà fondamentale riuscire a segnare quanti più punti possibile per cercare quantomeno di lasciare inalterato il margine in classifica sul team di Woking.

 “Non è stato un weekend facile sino ad ora. Non sappiamo perché Alpine, AlphaTauri e McLaren siano vicine a noi mentre negli altri appuntamenti avevamo un po' di margine su loro. Questo weekend sono stati più veloci, ma abbiamo mantenuto la calma e svolgere il nostro lavoro”.

 

condivisioni
commenti
Podcast | Chinchero: "Mercedes-Red Bull: il momento è Qatar-tico"
Articolo precedente

Podcast | Chinchero: "Mercedes-Red Bull: il momento è Qatar-tico"

Prossimo Articolo

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021