Russell: "Incredibile chiudere a 1 decimo e mezzo da Leclerc"

Il pilota della Williams ha stupito ancora una volta in qualifica conquistando l'ottavo tempo e riuscendo a mettersi alle spalle piloti del calibro di Carlos Sainz, Sebastian Vettel e Fernando Alonso.

Russell: "Incredibile chiudere a 1 decimo e mezzo da Leclerc"

Al termine della qualifica di ieri, in tanti si sono posti la stessa domanda: cosa aspetta la Mercedes ad annunciare George Russell al posto di Valtteri Bottas per la prossima stagione?

Il talento inglese, anche nella anomala qualifica del venerdì, è riuscito ancora una volta a mostrare tutto il suo immenso potenziale consentendo alla Williams di approdare in Q3 per il secondo appuntamento di fila.

Se in Austria, però, George era riuscito ad ottenere un inatteso nono crono, a Silverstone il pilota di casa ha compiuto qualcosa di incredibile firmando l’ottavo tempo in 1’26’’971. L’impresa di Russell assume maggior significato se si guardano i nomi dei piloti e delle monoposto che è riuscito a mettere alle sue spalle: Carlos Sainz, Sebastian Vettel e Fernando Alonso.

Al termine di un venerdì che resterà a lungo impresso nella sua memoria, Russell si è concesso ai microfoni di Sky Sport F1 HD e non ha nascosto l’emozione per un risultato che vale quanto una pole considerando il mezzo a disposizione.

“Fare la nostra miglior qualifica a Silverstone, davanti ai fan tornati in pista, è un qualcosa di straordinario. Li ho visti esultare ed è stata una sensazione mai provata in precedenza. Sono davvero felice di aver fatto un bel lavoro”.

Il miracolo compiuto da Russell assume ancora più significato se si guarda al gap pagato dall’inglese nei confronti di uno specialista del giro secco come Charles Leclerc ed è stato lo stesso pilota della Williams a sottolineare questo aspetto.

“Abbiamo chiuso a un decimo e mezzo dal quarto tempo ottenuto da Leclerc. È un qualcosa di incredibile, non so cos’altro dire. Sono davvero felice, ma già guardo alla Sprint Qualifyng”.

Russell ha poi spiegato la grande progressione compiuta nel corso dell’intera sessione. Il britannico ha rischiato l’eliminazione in Q1 chiudendo con il 14° crono in 1’27’’671 per poi migliorarsi in Q2 ed ottenere il 7° riferimento in 1’27’’080 ed infine firmare l’ottavo tempo in 1’26’’971.

“Non è la prima volta che miglioro più di quanto dovrei durante una sessione. Credo che dipenda dal fatto che mi piace capire cosa sta facendo la vettura prima di sapere come estrarne il massimo potenziale ed è quello che è accaduto in Q2. Il primo giro è andato bene, ma niente di eccezionale, mentre col secondo ho fatto un passo avanti enorme”.

Oggi tutti i piloti dovranno affrontare le incognite della Sprint Qualifying che determinerà la griglia di partenza della gara di domani. Russell si è detto consapevole della grande occasione che rappresenta la corsa di questo pomeriggio ed ha dichiarato che andrà all’attacco per tutti e 100 i chilometri previsti.

“Non so come andrà. In Formula 1 siamo abituati a partire col massimo carico di carburante, mentre sabato correremo con un terzo del serbatoio. Questo fattore cambierà le cose? I piloti saranno più cauti? Non lo so. So soltanto che io sarò aggressivo e cercherò di puntare al massimo”.

condivisioni
commenti
Bobbi: "Verstappen non ha letto il cambiamento della pista"
Articolo precedente

Bobbi: "Verstappen non ha letto il cambiamento della pista"

Prossimo Articolo

Mercedes: il perché dello strepitoso recupero sulla Red Bull

Mercedes: il perché dello strepitoso recupero sulla Red Bull
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021