Räikkönen: "Non sono cambiato e nel team c'è tutto per fare bene"

L'intera Ferrari è cambiata molto rispetto all'anno del suo Mondiale, ma il finnico non si sente affatto vecchio e vuole portare la rossa in alto.

Sesta stagione in rosso per Kimi Räikkönen che si preannuncia davvero interessante per l'ultimo Campione del Mondo del Cavallino. Il finnico è chiamato ad affrontare una annata di spessore, dato che dal suo ritorno a Maranello non è ancora riuscito a trionfare, seppur dimostrando in diverse occasioni di essere ancora il pilota che aveva fatto urlare di gioia i ferraristi nel 2007.

Nel 2014 la F14-T non era un'auto competitiva, mentre nel 2015 sul biondino di Espoo si è accanita una sfortuna nerissima fatta di rotture ed incidenti che gli hanno impedito di dimostrare il suo reale valore.

Ora Kimi si siederà sulla nuovissima SF16-H, con l'intenzione di raggiugere bei risultati: "Ovviamente si tratta di una vettura nuova con qualcosa di diverso. E' sempre bello avere fra le mani un'auto nuova e differente da sviluppare. E' fantastica e le aspettative sono alte indiscutibilmente. L'attesa è stata lunga, ma la speranza è di fare una grande stagione".

Il nordico è però consapevole che la Ferrari parte da una base per poi crescere: "Il mio obiettivo è fare un ottimo lavoro e belle gare, cercando di posizionarmi più in alto possibile a fine campionato. Non dovremo pensare solo alla velocità sul giro singolo, ma portare avanti un lavoro preciso e meticoloso fin dai primi test, per poi migliorare nel corso della stagione".

Le cose sono molto diverse rispetto al 2007, ma nonostante ciò, in squadra c'è tutto per fare bene, come si affretta a sottolineare Räikkönen: "Rispetto alla mia prima stagione in Ferrari, che fu nel 2007, ho qualche anno in più, è vero, ma io sono sempre lo stesso e ho voglia di fare bene, con grande curiosità per vedere ciò che riusciremo a mostrare in pista. Rispetto ad allora sono cambiate diverse cose all'interno del team a livello organizzativo, Maurizio Arrivabene ha lavorato tanto per dare una svolta e Sebastian Vettel è un ottimo compagno di squadra con il quale mi trovo molto bene dentro e fuori dalle piste. Sono convinto che l'atmosfera sia perfetta per fare un ottimo lavoro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Scuderia Ferrari, la presentazione
Sub-evento Presentazione
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista
Tag kimi raikkonen, presentazione ferrari