Perez: "Vettel? Ho un contratto, ma mi vuole un altro team"

Il messicano del team Racing Point afferma di voler rimanere nel team di Silverstone, sebbene vi siano voci sul possibile arrivo di Vettel al suo posto, ma poi afferma: "Un team mi ha cercato, in F1 non si sa mai".

Perez: "Vettel? Ho un contratto, ma mi vuole un altro team"

Il mercato piloti della F1 in vista del 2021 è in pieno fermento. Nel corso delle ultime ore Valtteri Bottas si è avvicinato molto al rinnovo annuale con Mercedes e, soprattutto, Sebastian Vettel sembra allontanare il pensieri di ritiro o anno sabbatico per legarsi a partire dalla prossima stagione ad Aston Martin, ossia l'attuale team Racing Point.

Questo, se così dovesse essere, porterebbe all'addio di Sergio Perez. Il messicano, dal canto suo, può vantare un contratto triennale stipulato con il team pochi mesi fa che - a questo punto solo in teoria - gli garantisce di essere titolare anche nel 2021. Eppure, l'ombra di Vettel, sembra farsi sempre più minacciosa sul futuro del messicano.

"Credo di essere nel team, ho un contratto", ha detto questo pomeriggio Sergio Perez. "Credo però che solo il tempo potrà dare una risposta alla domanda legata al futuro di Vettel in Racing Point. Vedremo cosa accadrà nel corso delle prossime settimane. Certo però che, dal mio punto di vista, ho un contratto con il team e credo totalmente nel futuro della squadra".

Più che spazzare via dubbi legati al suo futuro, Perez li ha aumentati. Certo, il contratto esiste ed è stato sottoscritto da le parti in causa, ma mai come in questo periodo storico i contratti possono essere rivisti, se non addirittura strappati.

Racing Point si trova inoltre ad avere un'opportunità ghiotta. Quella di avere Vettel sul mercato e, grazie a una RP20 a dir poco competitiva, anche potenzialmente interessato ad approdare al team di Silverstone dopo la parentesi Ferrari in cui non è riuscito sino a ora a raccogliere i frutti sperati.

Perez, però, ha voluto sottolineare il fatto di essere in possesso di un contratto. Eppure, anche in questo caso, ha lasciato porte aperte al suo addio parlando di un team che nel corso di queste settimane ha bussato alla sua porta per capire se vi fosse uno spiraglio per poter acquisire le sue prestazioni sportive.

"In Formula 1 sai se corri solo quando inizi una gara. Le cose stanno così. So di avere un contratto, ma so anche che nel corso delle settimane ci sono voci che escono e a oggi sono stato contattato da un team nel paddock. Non voglio ovviamente fare nomi, ma sono stato cercato anche da team di altre categorie. Questa è stata una sorpresa, perché ho un contratto con Racing Point anche per la prossima stagione. Al momento sono solo voci. Sono in F1 da 10 anni, so come funzionano certe cose".

Dopo aver sfiorato il nome di Vettel a più riprese, Perez ha poi parlato del tedesco e di quello che ha ottenuto nel corso della sua carriera in F1 sino a oggi: "E' sicuramente un grande nome in F1. Ha fatto tanto nel corso della sua carriera. Non è un segreto che sia stato estremamente fortunato ad avere... Ma nessuno può togliergli i meriti dei successi che ha avuto. E' sicuramente un nome importante da avere in un team".

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
1/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point, parla con Sergio Perez, Racing Point nel garage della squadra

Lance Stroll, Racing Point, parla con Sergio Perez, Racing Point nel garage della squadra
2/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
3/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
4/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
5/27

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, fa un pit stop

Sergio Perez, Racing Point RP20, fa un pit stop
6/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
7/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
8/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, nel cockpit

Sergio Perez, Racing Point, nel cockpit
9/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
10/27

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
11/27

Foto di: LAT Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Sergio Perez, Racing Point RP20 e Nicholas Latifi, Williams FW43

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Sergio Perez, Racing Point RP20 e Nicholas Latifi, Williams FW43
12/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
13/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Sergio Perez, Racing Point RP20

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Sergio Perez, Racing Point RP20
14/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01 e Sergio Perez, Racing Point RP20

Kevin Magnussen, Haas VF-20, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01 e Sergio Perez, Racing Point RP20
15/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point e Sergio Perez, Racing Point parlano in pit lane.

Lance Stroll, Racing Point e Sergio Perez, Racing Point parlano in pit lane.
16/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
17/27

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
18/27

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35, precede Sergio Perez, Racing Point RP20, Lance Stroll, Racing Point RP20 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 a fine gara

Lando Norris, McLaren MCL35, precede Sergio Perez, Racing Point RP20, Lance Stroll, Racing Point RP20 e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 a fine gara
19/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, entra nella monoposto

Sergio Perez, Racing Point, entra nella monoposto
20/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point, nel garage

Sergio Perez, Racing Point, nel garage
21/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
22/27

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
23/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
24/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
25/27

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point

Sergio Perez, Racing Point
26/27

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20

Sergio Perez, Racing Point RP20
27/27

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Williams conferma Russell e Latifi per il 2021

Articolo precedente

Williams conferma Russell e Latifi per il 2021

Prossimo Articolo

Ferrari sceglie la via della continuità senza rivoluzioni

Ferrari sceglie la via della continuità senza rivoluzioni
Carica commenti
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021
Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box" Prime

Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano le qualifiche del GP di Francia di Formula 1.

Formula 1
19 giu 2021