Hamilton: "Russell è affamato. Darà nuova linfa al team"

Nella conferenza stampa del giovedì le attenzioni di tutti sono state rivolte al prossimo compagno di squadra del sette volte iridato, ed Hamilton ha speso parole di elogio per il suo erede.

Hamilton: "Russell è affamato. Darà nuova linfa al team"

Lewis Hamilton è arrivato a Monza dopo aver perso il comando della classifica piloti. Il pilota inglese, che era riuscito a scalzare Verstappen prima della pausa estiva, è tornato nuovamente alle spalle dell’olandese al termine del GP di Zandvoort.

Il ritardo in classifica è limitato, solo tre punti, ma in occasione della conferenza stampa del giovedì la lotta iridata è sembrata un argomento secondario.

L’attenzione di tutti, infatti, si è spostata sul nome di colui che sarà il compagno di squadra di Lewis il prossimo anno: George Russell.

Hamilton non si è negato alle curiosità dei giornalisti, ma ha voluto prima di tutto rendere il giusto merito a Valtteri Bottas per il suo periodo trascorso in Mercedes ricco di trionfi per il team.

“Sono stati cinque anni emozionanti ed ho scoperto di avere un nuovo amico. Ci siamo spinti a vicenda per far crescere il team ed insieme abbiamo conquistato quattro campionati. Gli auguro il meglio per la nuova avventura della sua carriera e che possa continuare a crescere e migliorare”.

Il sette volte campione del mondo ha poi parlato di quello che in molti considerano il suo erede. Russell approderà in Mercedes nel 2022 e dovrà reggere il confronto con un mastino come Lewis confermando però quella velocità e quel talento emersi in modo palese in questi anni in Williams.

“George è un giovane talento che sta emergendo giorno dopo giorno ed è un bene per lo sport e per il futuro di questo sport. È un bene avere ragazzi nuovi. Io sono uno dei più vecchi ed averlo in squadra con noi contribuirà a portare nuove energie nel team. È affamato e spingerà la squadra ancora di più”.

“L’ho visto crescere dalla GP3 alla F2 e l’ho ammirato in gara. Non c’è alcun dubbio che sia un talento. Sono certo che continuerà a migliorare nel corso degli anni”.

Al momento dell’annuncio di Russell in Mercedes in molti hanno pronosticato un duello interno come quello visto ai tempi della coppia Hamilton – Rosberg. Sarà davvero così?

“Non so cosa aspettarmi da George. Ho già detto che è dotato di un talento incredibile ed ha già mostrato tutta la sua velocità. Non so se si rivelerà più veloce o più lento di Valtteri, ma non vedo l’ora di vederlo all’interno del team per capire il contributo che potrà dare alla squadra”.

Hamilton, nelle scorse settimane, ha sempre dichiarato pubblicamente di voler proseguire con Valtteri Bottas come compagno di team, ma la Wolff ha preferito puntare su Russell per programmare anche il futuro quando il sette volte campione del mondo appenderà il casco al chiodo. Il pensiero di Lewis non è stato tenuto in considerazione?

“Onestamente non ho avuto alcuna influenza sulla scelta del compagno di squadra. Io e Toto parliamo di tutto e mi ha chiesto cosa ne pensassi di George. Ovviamente il mio feedback è stato positivo, così come è stato positivo quando mi ha chiesto cosa ne pensassi di Valtteri, ma alla fine lui ed il consiglio di amministrazione hanno preso la loro decisione”.

Alla fine della conferenza si è anche parlato di un fattore non secondario, il weekend di gara. Hamilton ha affermato di avere buone sensazioni per l’appuntamento di Monza, ma non vuole sottovalutare la Red Bull e la potenza del motore Honda.

“Immagino che questo weekend potrà essere diverso. Speriamo di poter essere veloci, ma non possiamo sottovalutare la potenza del motore Honda. Sui rettilinei quest’anno sono davvero veloci. È stata la power unit che ha fatto il più grande passo in avanti come prestazioni nel 2021. Credo che la battaglia sarà serrata”.

condivisioni
commenti
Russell: "Sarò trattato alla pari con Hamilton"

Articolo precedente

Russell: "Sarò trattato alla pari con Hamilton"

Prossimo Articolo

AlphaTauri: la AT02 osa con l'ala anteriore molto scarica

AlphaTauri: la AT02 osa con l'ala anteriore molto scarica
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021