Hamilton: "Red Bull vicina e questo caldo per noi è un killer"

Il 6 volte iridato della Mercedes è stato autore di long run eccezionali, ma dopo quanto accaduto a Silverstone la settimana scorsa non si fida del caldo e nemmeno della Red Bull di Verstappen, anche oggi molto veloce.

Hamilton: "Red Bull vicina e questo caldo per noi è un killer"

Lewis Hamilton non si fida. Terminate le Libere 2 del Gran Premio di Spagna sul tracciato del Montmelo le Mercedes hanno firmato il primo e il secondo tempo con la solita prova di forza sul giro secco che sfoderano ormai dalla prima gara di questo 2020 così atipico.

Eppure, nonostante l'ottima giornata sia sulla simulazione qualifica che sul passo gara, il 6 volte iridato non vuole abbassare la guardia, in particolare dopo quanto accaduto la settimana passata con il blistering che ha letteralmente tarpato le ali alle fenomenali W11.

"E' dura là fuori con questo caldo. Non sono mai stato qui con queste temperature. E' un tempo davvero bello, ma è un killer per le monoposto e per le gomme", ha dichiarato senza remore Hamilton alla fine del secondo turno di libere.

"Oggi non ho visto blistering sulle nostre gomme, ma non lo abbiamo visto nemmeno al venerdì della gara passata. Non posso dire troppo, ma per noi è andata bene. I long run sono andati bene, ma non so quanto potremmo andare oltre a queste prestazioni, così come non so quanto potrà farlo la Red Bull".

Hamilton, come detto, ha sfoderato un passo eccezionale sui long run. Le W11 sembrano aver ritrovato smalto grazie alle tre mescole più dure della gamma Pirelli in dotazione nel 2020. Max Verstappen e la Red Bull, però, hanno siglato tempi molto simili. Ecco perché si potrebbe riproporre un duello molto atteso dopo averlo visto già lo scorso fine settimana a Silverstone.

"Per noi, però, questa è stata una buona giornata. In particolare la seconda sessione è stata buona per me, con ottimi long run. Siamo molto vicini alla Red Bull, dunque penso sarà una gara molto combattuta".

Per quanto riguarda le strategie in gara, Lewis non ha dubbi: a decidere quante soste dovranno fare le monoposto non sarà il team dopo attente valutazioni, ma il caldo che farà domenica: "Penso però che alla fine sarà il meteo a decidere quanti pit stop saranno fatti in gara, se uno o due".

condivisioni
commenti
Red Bull: più carico all'anteriore con la nuova bandella

Articolo precedente

Red Bull: più carico all'anteriore con la nuova bandella

Prossimo Articolo

Wolff: "Mercedes vicina alla firma del Patto della Concordia"

Wolff: "Mercedes vicina alla firma del Patto della Concordia"
Carica commenti
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021
Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go" Prime

Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go"

Tanti i fatti da commentare e tanti i promossi e i bocciati regalati dal Gran Premio di Gran Bretagna 2021. Le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
19 lug 2021
Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale" Prime

Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Gran Bretagna in questa puntata di Piloti Top Secret in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Focus importante sul momento chd ha deciso la gara, ovvero l'incidente tra Hamilton e Verstappen. E non è Lewis ad avere torto al 100%...

Formula 1
19 lug 2021