Hamilton: "Devo essere super concentrato per stare davanti a Verstappen e Leclerc"

condivisioni
commenti
Hamilton:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
Tradotto da: Matteo Nugnes
13 dic 2018, 11:41

Lewis Hamilton si è detto convinto di non aver ancora raggiunto il suo picco e di essere "super concentrato" per capire come sconfiggere nuovi rivali del calibro di Max Verstappen e Charles Leclerc.

L'arrivo di Leclerc accanto a Vettel in Ferrari per la prossima stagione, sommato a quello che ha mostrato Verstappen nella parte conclusiva del 2018, sembrano poter rappresentare due nuove minacce per Hamilton in vista della stagione 2019.

L'olandese, che l'anno prossimo sarà affiancato da Pierre Gasly alla Red Bull, ha fatto più punti di chiunque, eccezione per Hamilton, nella seconda parte del 2018, conquistando anche una vittoria in Messico.

E anche in Brasile si è visto sfuggire il successo a favore del rivale della Mercedes, a causa di un contatto molto discusso con la Racing Point Force India, che in quel momento era doppiatta.

Leclerc invece arriverà alla Ferrari per affiancare Vettel, con la Rossa che quest'anno forse ha disputato la sua miglior stagione nell'epoca recente, ottenendo il maggior numero di vittorie dal 2008 ad oggi.

Hamilton ha detto di "non aver ancora raggiunto il suo meglio, ma di essere ancora nel percorso per farlo", aggiungendo che il 2019 ed il 2020, le ultime due stagioni per le quali ha ancora un contratto con la Mercedes, il suo obiettivo è "assicurarsi che la Ferrari o la Red Bull non vincano un Mondiale in questi due anni".

In vista della sua 12esima stagione in F1, il campione del mondo ha detto di aver trovato delle nuove motivazioni perché il 2019 porterà "una nuova monoposto, nuove regole e una nuova sfida, con tanti piloti su vetture diverse".

"La Red Bull sta cercando di diventare forte" ha detto, parlando ad un evento di uno dei partner della Mercedes, la Hewlett Packard Enterprise.

"C'è Max Verstappen, che vuole provare a vincere un Mondiale. Poi c'è Charles Leclerc, che ora è su una Ferrari e vorrà provare ad impressionare il prossimo anno".

"Questi ragazzi sono tutti molto più giovani. Io ora sono il terzo pilota più anziano in griglia, anche se ho solo 33 anni".

"Come posso rimanere più in forma di tutti questi ragazzi? Come posso rimanere più concentrato e diligente di tutti loro? Devo essere super concentrato per stargli davanti".

Se Leclerc dovesse adattarsi rapidamente alla Ferrari e la Honda si mostrasse in grado di fornire una power unit all'altezza alla Red Bull, Hamilton si ritroverebbe per la prima volta in carriera a dover fare i conti con due minacce completamente inedite.

"Io ho l'esperienza, che ti serve per analizzare la tua stagione. Nei prossimi mesi mi siederò e cercherò di capire come essere ancora migliore".

"Ho chiesto al mio team di inviarmi un'email da diversi dipartimenti. Ho chiesto loro di essere sinceri, non hanno nemmeno bisogno di dirmi di chi sia la mail".

"Devo dirmi solo le che ritengono che io possa migliorare o se magari ho fatto o detto qualcosa che possa aver influenzato l'energia all'interno della squadra, qualunque essa sia".

"Sto cercando di essere il migliore di tutti i tempi e questo significa vincere in tutti i settori".

Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 and Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09 sparks and battle

Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 and Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09 sparks and battle

Photo by: Simon Galloway / Sutton Images

Prossimo Articolo
Carica commenti