Hamilton: "Bottas è a mezzo decimo: non sono ancora al 100%"

condivisioni
commenti
Hamilton: "Bottas è a mezzo decimo: non sono ancora al 100%"
Di:
12 mag 2018, 14:59

Il pilota della Mercedes era stato molto severo con se stesso dopo la vittoria di Baku ed oggi ha voluto dare una prova di forza a Barcellona, anche se ha ribadito di non aver ancora trovato completamente il feeling con la vettura.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, Thomas Weber, Membro del Consiglio di amministrazione
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

A Baku Lewis Hamilton ha finalmente trovato la sua prima vittoria stagionale, ma il campione del mondo non era parso completamente soddisfatto, perché si sentiva come se quel successo gli fosse un po' arrivato dal cielo, grazie agli errori ed alle disavventure dei suoi avversari.

Da tre gare il pilota della Mercedes si inchinava alla Ferrari di Sebastian Vettel in qualifica, ma oggi a Barcellona è tornato a fare la voce grossa, ricordando a tutti che è lui il recordman di pole position della Formula 1. Ed è proprio la sensazione di essere stato lui a fare la differenza a renderlo orgoglioso della sua partenza al palo.

"Dopo l'ultimo Gran Premio tante persone mi hanno detto che ero stato troppo severo con me stesso. Io non la vedevo in quel modo, ma quando siamo tornati in fabbrica, mi hanno mostrato i dati ed ho visto che avevo davvero un ottimo passo, quindi pensavo che la situazione fosse molto peggiore rispetto alla realtà. Bisogna sempre mantenere la concentrazione e io alla fine sono riuscito a non commettere errori, a differenza di altri. Venendo qui però volevo fare una prestazione migliore, ottenendo la pole non per circostanze esterne, ma per mio merito" ha detto Hamilton ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

Tuttavia, il quattro volte iridato ci ha tenuto a chiarire di non essere ancora riuscito a trovare il feeling perfetto con la sua Mercedes ed ha anche tirato indirettamente una belle stoccata al compagno di squadra Valtteri Bottas, oggi secondo ad una manciata di millesimi.

"Non credo di aver ancora trovato l'armonia con la mia macchina. Va un pochino meglio, ma Valtteri è a meno di mezzo decimo da me: ai miei occhi questo dimostra che non sono ancora arrivato a quel punto. Questo significa che abbiamo ancora parecchio lavoro da fare, ma naturalmente sono più contento in questo weekend. Stiamo continuando i nostri progressi e dobbiamo proseguire su questa strada".

Nelle previsioni di ieri, si pensava che la Mercedes avrebbe potuto provare ad azzardare le gomme soft anche in Q3. Alla fine invece sono state le Ferrari e la Red Bull di Daniel Ricciardo a farlo, mentre Lewis ha firmato la sua pole con le supersoft.

"Semplicemente abbiamo compreso meglio come utilizzare la gomma e fare più giri ci ha aiutati in questo. I ragazzi hanno lavorato molto sodo per fare in modo di sfruttare meglio le gomme in questo weekend. Sono molto contento e speriamo di continuare a progredire anche nelle prossime gare".

 

Prossimo Articolo
GP di Spagna: Hamilton in pole, due Mercedes davanti a Vettel

Articolo precedente

GP di Spagna: Hamilton in pole, due Mercedes davanti a Vettel

Prossimo Articolo

Raikkonen non mente: "Non sono contento della mia qualifica"

Raikkonen non mente: "Non sono contento della mia qualifica"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie