Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
23 Ore
:
34 Minuti
:
33 Secondi
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
113 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
127 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
140 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: ala posteriore molto scarica e sfoghi delle pance ancora più scavate

condivisioni
commenti
Ferrari: ala posteriore molto scarica e sfoghi delle pance ancora più scavate
Di:
23 ago 2018, 10:55

A Maranello hanno cercato la massima efficienza sulla SF71H preparata per Spa: i tecnici del Cavallino hanno ridotto anche la resistenza aerodinamica del bracket della sospensione posteriore!

Anche la Ferrari ha portato a Spa-Francorchamps un’ala posteriore particolarmente scarica che è caratterizzata da un profilo principale quasi piatto che è leggermente svergolato verso l’alto nella parte centrale del bordo d’entrata.

Anche il flap mobile è di corda piuttosto corta perché l’efficacia del DRS su una pista veloce come quella belga è molto ridotta rispetto ad altre piste. Sulla SF71H si osservano, però, quattro soffiaggi orizzontali nella parte superiore delle paratie laterali, mentre sulla Red Bull sono del tutto scomparse.

Gli aerodinamici del Cavallino, inoltre, hanno lavorato sui dettagli per migliorare l’efficienza aerodinamica e ridurre il drag: la parte terminale delle pance, infatti, è stata ulteriormente scavata (si noti come quasi scompaia alla vista il quadrifoglio dell’Alfa Romeo).

Interessante anche la cura nel disegno del bracket rialzato della sospensione posteriore che non è più allineato al triangolo superiore, ma evidenzia una riduzione di sezione a tutto vantaggio dell’aerodinamica.

Ferrari SF71H: ecco l'ala posteriore scarica

Ferrari SF71H: ecco l'ala posteriore scarica

Photo by: Giorgio Piola

Nella vista da dietro, sopra, la Rossa che è stata usata per le prove di pit stop aveva ancora la configurazione degli scarichi tradizionale con i due terminali della wastegate ai lati del tubo principale, ma non è affatto escluso che in Belgio si possa rivedere la versione con i due elementi più piccoli montati uno sull’altro onde incrementare, seppur di poco, il soffiaggio dei gas per migliorare l’estrazione dell’aria dal canale centrale del diffusore e rendere più efficiente il profilo inferiore dell’ala posteriore. Questa soluzione si era vista brevemente nel GP di Germania a Hockenheim.

Ferrari SF71H: gli scarichi verticali visti nelle libere del GP di Germania

Ferrari SF71H: gli scarichi verticali visti nelle libere del GP di Germania

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
Force India potrebbe già cambiare nome nelle prossime gare. Intanto Fernley è in procinto di lasciare il team dopo 10 anni

Articolo precedente

Force India potrebbe già cambiare nome nelle prossime gare. Intanto Fernley è in procinto di lasciare il team dopo 10 anni

Prossimo Articolo

Caso Force India: perde i punti del Costruttori, ma mantiene il bonus della FOM?

Caso Force India: perde i punti del Costruttori, ma mantiene il bonus della FOM?
Carica commenti