Force India potrebbe già cambiare nome nelle prossime gare. Intanto Fernley è in procinto di lasciare il team dopo 10 anni

condivisioni
commenti
Force India potrebbe già cambiare nome nelle prossime gare. Intanto Fernley è in procinto di lasciare il team dopo 10 anni
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
23 ago 2018, 10:26

Qualora i problemi legali legati al team dovessero essere risolti, il consorzio comandato da Lawrence Stroll farà cambiare il nome del team già quest'anno. Non è detto che avvenga già a Spa. Intanto Stroll ha fatto sapere a Fernley che non rientra nei piani della nuova gestione.

In casa Force India è tempo di rivoluzione. Robert Fernley, vice team principal della squadra che ha base a Silverstone, a breve dovrà lasciare l'ormai ex creatura di Vijay Mallya dopo l'acquisizione della squadra da parte di un consorzio comandato da Lawrence Stroll, padre dell'attuale pilota della Williams Lance.

Fernley è stato a lungo uno degli uomini di punta della gestione Mallya, ricoprendo il ruolo di vice team principal della squadra ex Jordan, Midland e Spyker a partire dal 2008, anno in cui comparve in Formula 1 il nome Force India.

Fernley è stato avvisato la scorsa settimana direttamente da Lawrence Stroll che non avrebbe fatto parte dell'organizzazione del team con l'arrivo dei nuovi proprietari. L'annuncio dell'addio di Fernley al team dovrebbe arrivare molto presto.

Force India potrebbe correre nel 2018 con un nuovo nome

le novità riguardo al team rilevato dal consorzio di Lawrence Stroll non sono però terminate qui. Anzi. Il team potrebbe correre con un nome differente già a partire dalle prossime gare se la FIA riterrà che i problemi legali legati al team saranno risolti in tempi brevi.

Non è però chiaro quando questo potrebbe accadere. A Spa-Francorchamps, sede del Gran Premio del Belgio di F1 che andrà in scena questo fine settimana, il team di Silverstone potrebbe correre ancora con la vecchia denominazione, dunque Force India (è sparito il nome Sahara proprio questa settimana) qualora i problemi legali non dovessero essere risolti.

Informazioni aggiuntive di Adam Cooper

Prossimo articolo Formula 1
Red Bull: lo specchietto retrovisore soffiato diventa un deviatore di flusso

Articolo precedente

Red Bull: lo specchietto retrovisore soffiato diventa un deviatore di flusso

Prossimo Articolo

Ferrari: ala posteriore molto scarica e sfoghi delle pance ancora più scavate

Ferrari: ala posteriore molto scarica e sfoghi delle pance ancora più scavate
Carica commenti