Williams: Button è il nuovo consulente di Grove

Il campione del mondo 2009 di F1 ha raggiunto un accordo pluriennale con la squadra di Grove: Jenson metterà a disposizione del team la sua esperienza e sarà d'aiuto tanto come consigliere dei responsabili che per i piloti, sia i titolari che quelli dell'Academy. Va ricordato che il britannico fece il suo debutto nel Circus guidando proprio per Sir Franck nel 2000.

Williams: Button è il nuovo consulente di Grove

A volte ritornano! Jenson Button è stato chiamato dalla Williams nel ruolo di consulente. Il campione del mondo di Formula 1 del 2009 ha siglato un accordo pluriennale con la squadra di Grove.

L’inglese sarà un consigliere a disposizione dei vertici della squadra e seguirà sia i piloti titolari che quelli dell’Academy, per cui sarà presente a molti GP, pur mantenendo il suo ruolo di commentatore di Sky Sports F1.

Button aveva fatto il suo debutto in F1 proprio con la Williams nel 2000 disputando 17 GP e concludendo all’ottavo posto del mondiale con 12 punti iridati. Poi Jenson ha vinto 15 GP in carriera, cogliendo il titolo iridato del 2009 con la Brawn GP. Si è ritirato dal Circus dopo il GP di Monaco del 2017, dopo aver disputato 306 GP.

Dopo aver lasciato la F1, il britannico si è concentrato nel Super GT e nel WEC, oltre a supportare una squadra nel GT britannico. Ora si prepara a fare il ritorno in F1 in una nuova veste che non è quella del pilota…

"Sono così felice di poter dire di aver firmato di nuovo un contratto con la Williams - ha detto Button - . Quando avevo 19 anni Williams mi ha fatto vivere un momento che mi ha cambiato la vita e, nonostante siano passati più di 20 anni, mi sento come se non fossi mai andato via”.

“di avere la possibilità di tornare nel team per aiutare la squadra: so che ci sarà molto lavoro da fare, ma sono sicuro che il futuro potrà tornare a essere luminoso per questo team che è in piena trasformazione”.

L'arrivo di Button è l'ultimo inserimento di forze nuove nel team Williams dopo l'acquisizione da parte di Dorilton Capital in agosto e l’uscita della famiglia Williams: Jost Capito è diventato il CEO di Grove, mentre Simon Roberts è stato confermato come team principal.

"Riportare Jenson a bordo è un altro passo avanti per permettere al team di crescere sia dentro che fuori pista - ha detto Capito - . Jenson è sempre legato alla squadre e, quindi, è fantastico accoglierlo di nuovo nella famiglia Williams. Già nel 2000, Sir Frank vide il talento di un promettente Jenson e gli diede l’opportunità di debuttare in F1”.

“Più recentemente, ha dimostrato il suo acume sia nel mondo degli affari che in quello della comunicazione per cui rimane una figura molto rispettata nel paddock. La sua esperienza sarà preziosa alla nostra crescita sia tecnica che aziendale. So che tutti a Grove hanno un enorme rispetto in lui e non vedono l’ora di cominciare a collaborare con Jenson”.

condivisioni
commenti
Marko minaccia: "Accordo con Honda, ma a certe condizioni"
Articolo precedente

Marko minaccia: "Accordo con Honda, ma a certe condizioni"

Prossimo Articolo

Podcast: "It's a long way to the top" - Chinchero racconta Russell

Podcast: "It's a long way to the top" - Chinchero racconta Russell
Carica commenti
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021