F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Racing Point: l'S-duct marca le differenze dalla Mercedes W10

Oggi la FIA deve stabilire se le prese d'aria della RP20 sono diverse da quelel della Mercedes W10. La Racing Point è accusata di essere un clone della macchina campione del mondo 2019, ma a ben guardare la monoposto curata da Andy Green mostra più differenze di quanto sembri a un primo impatto. C'è l'S-duct che sulla freccia d'argento non c'è mai stato e sono divcerse le sospensioni anteriori e tutta la mappa aerodinamica per l'uso dell'assetto Rake.

Racing Point: l'S-duct marca le differenze dalla Mercedes W10

La Racing Point si dimostra sempre meno un clone della Mercedes W10, sebbene ne sia una copia molto fedele.

L’impatto visivo è impressionante nello stabilire la contiguità dei due progetti, ma andando a fondo sui singoli particolari si scoprono differenze importanti che identificano la volontà di non rinunciare al alcuni concetti che sono tipici della squadra di Silverstone.

Non dimentichiamoci, infatti, che quella che era la Force India era capace di essere la quarta forza in F1 con il budget più piccolo del Circus, per cui la diretta correlazione con la Stella voluta da Toto Wolff e Lawrence Stroll non può che aver accresciuto quel valore.

Dettaglio della brake duct anteriore della Racing Point RP20

Dettaglio della brake duct anteriore della Racing Point RP20

Photo by: Giorgio Piola

Mercedes AMG F1 W10, cestello del freno anteriore

Mercedes AMG F1 W10, cestello del freno anteriore

Photo by: Giorgio Piola

In attesa che la FIA oggi si pronunci sulle contestate brake duct (la Renault ha presentato un reclamo contro la RP20 in tre GP: Stiria, Ungheria e Gran Bretagna, sostenendo che le prese d’aria della Racing Point sono identiche a quelle della freccia d’argento W10, mentre il regolamento impone che ogni Costruttore ne disponga in esclusiva), vi facciamo osservare che sulla Mercedes rosa c’è l’S-duct che, invece, sull’originale non si è mai visto.

Racing Point RP20: la sospensione anteriore è molto diversa da quella Mercedes W10

Racing Point RP20: la sospensione anteriore è molto diversa da quella Mercedes W10

Photo by: Giorgio Piola

La Racin Point, come abbiamo già fatto notare su Motorsport.com, è molto diversa anche nella sospensione anteriore: se gli attacchi al porta mozzo sono Mercedes, le geometrie nel pozzetto del telaio sono rimaste fedeli agli schemi del team, non fosse altro per sfruttare al meglio l’assetto Rake che Andy Green usa da sempre e che a Brackley non hanno mai sposato nelle esasperazioni più spinte.

Racing Point RP20 con l'assetto Rake

Racing Point RP20 con l'assetto Rake

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 con meno Rake della Racing Point

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 con meno Rake della Racing Point

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Appare evidente, quindi, come le due monoposto definite copie, in realtà lavorino su mappe aerodinamiche sostanzialmente diverse. L’hardware della vettura è identico, ma il software è sostanzialmente diverso. Peccato che ci sia chi si ostini a non vedere…

condivisioni
commenti
F1: Perez ancora positivo. Al GP 70° Anniversario c'è Hulkenberg

Articolo precedente

F1: Perez ancora positivo. Al GP 70° Anniversario c'è Hulkenberg

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP 70° Anniversario: Libere 1

LIVE Formula 1, GP 70° Anniversario: Libere 1
Carica commenti
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021