Stroll: test segreto a Imola con una vecchia GP2

Il canadese mercoledì ha ripreso confidenza con la pista dell'Enzo e Dino Ferrari con una GP2 della Prema: Lance non ha potuto cimentarsi con una F1 come aveva fatto l'AlphaTauri dopo il lockdown per il divieto della FIA che ha vietato qualsiasi collaudo sulle piste nuove con monoposto della massima serie. Il pilota Racing Point, quindi, ha guidato una monoposto addestrativa del team di Rosin che è di proprietà del padre Lawrence.

Stroll: test segreto a Imola con una vecchia GP2

Lance Stroll ha girato a Imola in segreto mercoledì con una monoposto di GP2 della Prema. Il pilota canadese ha ripreso contatto con l’Enzo e Dino Ferrari in vista del GP dell’Emilia Romagna che si disputerà il 1 novembre come tredicesimo appuntamento del mondiale di F1.

Stroll conosce la pista in riva al Santerno dal 2014 quando fece il suo debutto in Formula 4, campionato che poi vinse proprio con il team di Rosin che è stato rilevato dal padre Lawrence. Lance ha ripreso confidenza con una vecchia monoposto, stante il divieto di girare per i piloti di F1 sui nuovi circuiti che la F1 ha messo in calendario nel 2020.

Il blocco, votato all’unanimità dai team a metà agosto, ha stabilito che nessuno potrà essere autorizzato a sfruttare i nuovi tracciati sia per controllare i costi, sia per non concedere vantaggi rispetto a chi non sarebbe in grado di effettuare un test.

Dato che al Mugello si è già corso domenica scorsa, rimangono in “osservazione” Portimao, Nurburgring e Imola. L’impianto portoghese vedrebbe le F1 debuttare, mentre all’Enzo e Dino Ferrari non si disputa un GP dal 2006, mentre la pista tedesca fu sfruttata fino al 2013.

Quasi tutti i team hanno già sfruttato i due giorni di filming day, ma la FIA ha espressamente vietato che le riprese promo-commerciali possano essere effettuate sui tracciati menzionati, così ha imposto che non si possono usare le monoposto del 2018 come la Mercedes ha fatto a Silverstone dopo il lockdown e la Ferrari a Mugello.

L’AlphaTauri aveva girato all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola facendo coincidere il secondo fiming day con la AT01 con un giorno di collaudi con la Toro Rosso del 2018 per offrire ai due piloti Pierre Gasly e Daniil Kvyat un allenamento che precedesse il debutto nel GP d’Austri a inizio luglio. Ovviamente il test si è svolto ben prima che scattasse il divieto.

La Mercedes è stata l'unico team che ha avuto modo di girare nell’aprile 2017 a Portimao con George Russell e Nicholas Latifi impegnati su una vecchia una W06.

Per non contravvenire alle regole vigenti, quindi, Lance Stroll si è presentato a Imola con una monoposto che non è una Formula 1, ma una vecchia GP2. Il canadese era stato preceduto da Valtteri Bottas a fine agosto quando in pieno clima vacanziero il finlandese aveva guidato una Mercedes 45 AMG 4MATIC+ da 421 cavalli sui saliscendi di Imola.

condivisioni
commenti
Mercedes: tanto fumo, ma niente è andato arrosto
Articolo precedente

Mercedes: tanto fumo, ma niente è andato arrosto

Prossimo Articolo

Horner: "Albon ha zittito i critici: non molla mai"

Horner: "Albon ha zittito i critici: non molla mai"
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021