F1: il crash tra Ocon e Perez dovuto ad un problema radio

La prima sessione di libere è stata interrotta con bandiera rossa a metà turno a causa di un contatto tra Sergio Perez ed Esteban Ocon dovuto ad una assenza di comunicazioni radio per problemi tecnici.

F1: il crash tra Ocon e Perez dovuto ad un problema radio

La prima sessione di prove libere del Gran Premio dell’Emilia Romagna è stata caratterizzata a metà turno da uno strano contatto avvenuto tra le monoposto di Sergio Perez ed Esteban Ocon che ha costretto la direzione gara ad interrompere il turno con bandiera rossa.

I problemi tecnici che hanno colpito nelle FP1 le trasmissioni televisive, così come le comunicazioni radio e la trasmissione dati, hanno impedito alla regia internazionale di mostrare l’intera sequenza dell’incidente, ma sono stati i commissari a descrivere la dinamica del contatto dopo aver ascoltato i due protagonisti.

L’incidente è avvenuto in curva 5. Il francese della Alpine, che si trovava in un giro lento, si è spostato di traiettoria per consentire a Perez di passare agevolmente, ma una incomprensione tra i due, dovuto alla mancanza di comunicazioni radio, ha messo fine in anticipo al turno del messicano e di Ocon.

Il pilota della Red Bull ha toccato con la posteriore sinistra l’anteriore destra della Alpine. Le immagini televisive hanno mostrato soltanto la RB16B del messicano in testacoda all’uscita di curva 6 con la ruota posteriore sinistra visibilmente danneggiata, mentre pochi metri più avanti Ocon si è dovuto accostare sull’erba per i problemi riportati all’anteriore dal contatto.

Nel rapporto dei commissari si legge: "Ocon ha rallentato prima della curva 5 per far passare Perez, oltre a spostarsi completamente all'interno della curva. Perez era su un giro veloce. Le due vetture hanno raggiunto il punto di corda nello stesso momento e le ruote si sono appena toccate”.

"Entrambi i piloti hanno concordato che si è trattato di uno sfortunato errore non aiutato dal fatto che sia Perez che Ocon avevano comunicazioni limitate o nulle con le rispettive squadre in quel momento”.

I commissari sportivi hanno deciso di non punire nessuno dei due.

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio dell'Emilia Romagna: Libere 2
Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio dell'Emilia Romagna: Libere 2

Prossimo Articolo

F1 e MotoGP ricordano Gresini con un minuto di silenzio domenica

F1 e MotoGP ricordano Gresini con un minuto di silenzio domenica
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021