F1 e MotoGP ricordano Gresini con un minuto di silenzio domenica

I paddock della Formula 1 e della MotoGP si uniranno questa domenica per osservare un minuto di silenzio per la scomparsa del due volte campione del mondo 125cc e team manager Fausto Gresini.

F1 e MotoGP ricordano Gresini con un minuto di silenzio domenica

Il veterano team manager della MotoGP Fausto Gresini è tragicamente scomparso lo scorso febbraio dopo aver combattuto per due mesi contro il Covid-19. L’italiano, che ha vinto due titoli mondiali 125cc nel 1985 e nel 1987, era una figura altamente rispettata nel motorsport e la MotoGP ha osservato un minuto di silenzio in suo onore nel Gran Premio del Qatar di marzo.

Gresini era nato ad Imola, dove questo fine settimana ha luogo il secondo appuntamento della stagione 2021, il Gran Premio dell’Emilia Romagna. Come segno di rispetto verso Gresini, sia il paddock della Formula 1 in Italia sia quello della MotoGP in Portogallo osserveranno insieme un minuto di silenzio.

Nel breve comunicato diramato dalla MotoGP si legge: “Come ricordo del grande italiano, verrà osservato un minuto di silenzio sia nel Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna di Formula 1 sia del Gran Premio 888 del Portogallo di MotoGP, questa domenica alle 13:42 ad Imola e alle 12:42 a Portimao".

Omaggio a Fausto Gresini sulla moto dell'Aprilia Racing Team Gresini

Omaggio a Fausto Gresini sulla moto dell'Aprilia Racing Team Gresini

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

“All’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, il CEO della Formula 1 Stefano Domenicali sarà al parc fermé vicino ai membri della famiglia Gresini per osservare il minuto di silenzio. All’Autodromo Internacional do Algarve, le moto, i piloti e i membri del team di Gresini in MotoGP, Moto2 e Moto3 saranno di fronte al box dell’Aprilia Racing Team Gresini prima della gara della MotoGP, insieme al Presidente della FIM Jorge Viegas e al CEO di Dorna Sports Carmelo Ezpeleta, per mostrare il loro rispetto”.

Il team Gresini ha continuato a correre nel 2021, con l’obiettivo di tornare allo status di indipendente in MotoGP nel 2022. Le RS-GP di Aleix Espargaro e Lorenzo Savadori – per cui l’ingresso factory di Aprilia è arrivato insieme a Gresini Racing – già omaggiano Gresini in questa stagione.

La Formula 1 ha inoltre annunciato questa settimana di aver modificato gli orari delle qualifiche a Imola per evitare la concomitanza con i funerali del Principe Filippo, Duca di Edimburgo, che è morto all’età di 99 anni.

Non ci sono cambiamenti invece per quanto riguarda l’agenda della MotoGP a causa del funerale. Però la MotoGP scenderà in pista per la gara prima della Moto2 alle ore 13 (ora locale portoghese) per evitare la concomitanza con la gara della Formula 1.

condivisioni
commenti
F1: il crash tra Ocon e Perez dovuto ad un problema radio
Articolo precedente

F1: il crash tra Ocon e Perez dovuto ad un problema radio

Prossimo Articolo

F1, Imola, Libere 2: Mercedes, ma la Ferrari vola!

F1, Imola, Libere 2: Mercedes, ma la Ferrari vola!
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021